Contenuto sponsorizzato

"Evitare le magliette che lasciano la pancia scoperta": scoppia la bufera in un liceo di Brunico dopo la lettera della dirigente

La polemica è scoppiata dopo l'invio di una lettera alle famiglie, firmata dalla dirigente, in cui si chiedeva un abbigliamento "consono" per gli studenti dell'Istituto, con possibili sanzioni per chi non si fosse attenuto alle direttive. La preside si sarebbe poi scusata: "Avrei dovuto parlare direttamente con gli studenti"

Di F.C. - 14 aprile 2022 - 20:07

BRUNICO. È subito scoppiata una polemica in un liceo pedagogico in lingua tedesca di Brunico, dopo che la dirigente dell’Istituto Isolde Maria Künig ha inviato una lettera alle famiglie con delle indicazioni riguardo a un "abbigliamento consono" per studenti e studentesse.

 

"Preferibilmente vanno evitate magliette che lascino la pancia completamente nuda", riporta la lettera, in cui si fa riferimento anche a possibili sanzioni per chi non si fosse adeguato alle nuove direttive.

 

All’interno dell'Istituto ci sarebbero state infatti diverse lamentele riguardo ai capi d’abbigliamento di alcuni studenti, avrebbe spiegato la dirigente: "È rischioso, per esempio, accettare che si possa imporre una sorta di ideale di pancia piatta che potrebbe portare a diete pericolose con l'obiettivo di raggiungerlo", riporta il Corriere dell’Alto Adige.

 

Dopo aver sollevato discussioni molto accese, soprattutto tra gli alunni, Künig si sarebbe scusata, sostenendo di aver sbagliato a scrivere il messaggio in forma scritta, essendo stato frainteso il significato del suo messaggio rispetto alle sue intenzioni: "Avrei dovuto parlare direttamente con gli studenti".

 

Per questo è stato deciso che insieme ai ragazzi e alle ragazze della scuola verrà elaborato un possibile dress code condiviso da tutti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
25 giugno - 20:37
Lo Stelvio non getta la spugna nella pratica dello sci estivo, anche se la neve fatica a scendere anche a oltre 3 mila metri: "Usiamo i teli in [...]
Cronaca
25 giugno - 18:21
Dopo la tragedia in autostrada costata la vita alla 31enne infermiera sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia. Il fratello [...]
Cronaca
25 giugno - 20:15
L'incidente è avvenuto sulla statale 237 del Caffaro. Lunga operazione di pulizia per i vigili del fuoco per ripristinare la sicurezza e la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato