Contenuto sponsorizzato

Green pass falsi a Verona: la consigliera del Movimento 5 Stelle si ''auto-denuncia''

Nella Città scaligera un po' tutti, da destra a sinistra fino allo stesso Movimento 5 Stelle, hanno chiesto le dimissioni della consigliera comunale pentastellata Marta Vanzetto, che si sarebbe 'auto-denunciata' nel dicembre scorso dopo aver ottenuto un Green pass falso

Di F.S. - 30 March 2022 - 17:17

VERONA. Aveva ottenuto un Green pass falso da un medico di base veronese, che secondo gli inquirenti avrebbe rilasciato a centinaia di clienti certificati falsi senza effettuare le vaccinazioni: la consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Marta Vanzetto si è 'auto-denunciata' a Verona. “Ho fatto una cazzata, e chi sbaglia paga” ha detto in un'intervista al Corriere della Sera Vanzetto, che però ha assicurato: “Non ho pagato niente a quel dottore, non ho mai scaricato la certificazione, non ne ho usufruito nemmeno per un minuto”. La consigliera comunale ha poi spiegato di essersi fatta tentare da quella strada ma di essersi subito resa conto che “non era cosa da fare” e di aver quindi deciso di autodenunciarsi alla polizia giudiziaria nel dicembre dello scorso anno. Ad oggi non risulterebbe indagata. 

 

“Sono convinta che anche un politico possa sbagliare, e come ho sempre sostenuto nella mia carriera politica, chi sbaglia paga. Se non mi fossi autodenunciata – si legge nell'intervista – non sarei riuscita nemmeno a guardare i miei figli negli occhi”. Vanzetto ha poi detto di essersi prenotata, dopo questa vicenda, per fare il vaccino ma di essere risultata positiva al Covid-19 poco dopo.

 

A quanto pare la consigliera dei 5Stelle considera “chiusa” la sua esperienza politica ed ha dichiarato che non si ricandiderà. Nel frattempo però la richiesta di dimissioni è arrivata trasversalmente da destra a sinistra. Lo stesso Movimento 5 Stelle ha pubblicato un duro intervento sulla vicenda: “Dopo avere appreso dalla stampa la vergognosa vicenda che coinvolge la Consigliera Comunale Marta Vanzetto, eletta nelle fila del Movimento 5 Stelle, chiediamo le immediate dimissioni della stessa. È meglio non avere nessun rappresentante in Comune piuttosto che essere rappresentati da chi calpesta deliberatamente i valori di legalità e trasparenza che hanno sempre caratterizzato il nostro percorso”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 giugno - 18:21
Dopo la tragedia in autostrada costata la vita alla 31enne infermiera sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia. Il fratello [...]
Politica
25 giugno - 17:35
Il presidente Fugatti ha detto che ''il ministro qui in Val di Non è venuto a visitare le strutture e a conoscere da vicino i progetti che le [...]
Cronaca
25 giugno - 15:46
Il bambino avrebbe ingerito qualcosa che gli sarebbe poi andato di traverso, per questo rischiava di morire soffocato: rianimato da un carabiniere [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato