Contenuto sponsorizzato

Rotary Club Trento: dalla parete sensoriale per bambini realizzata con l'Associazione genitori soggetti autistici al service sulla ''guida sicura nelle scuole''

Sta per finire il mandato del presidente Matteo Sartori e lunedì è stato fatto il punto su due service molto apprezzati dalla comunità. La dottoressa Magagnotti Panizza ha presentato “Kokko” un gioco inclusivo modulare progettato a scopo educativo e terapeutico, per assecondare i bisogni del bambino dello spettro autistico, favorendo il suo sviluppo cognitivo, emotivo, comportamentale e motorio, tramite una stimolazione multisensoriale

Pubblicato il - 24 giugno 2022 - 17:36

TRENTO. Un service per sostenere l'Associazione genitori soggetti autistici Trentino Onlus con una ''parete sensoriale'' capace di favorire lo sviluppo cognitivo, emotivo, comportamentale e motorio di bambine e bambine. E un altro service realizzato con il Centro Trentino di Solidarietà dal titolo ''Guida sicura orientata nelle scuole''. Due progetti importanti sono stati presentati lunedì 20 giugno dal presidente del Rotary Club Trento Matteo Sartori. Si tratta di due “Services” effettuati durante il suo anno, cominciato il 30 giugno 2021 e che oramai sta volgendo al termine (il 30 giugno 2022).

 

Il primo è la “Parete Sensoriale-interattiva” con l’A.G.S.A.T. (Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino Onlus). Vedi: https://www.agsat.org/

 

Relatori dell'incontro sono stati Nicole Magagnotti Panizza, Alberto Meloni e Giacomo Milan. L’A.G.S.A.T rappresenta un riferimento per le famiglie di soggetti con autismo e/o con sindromi correlate e al tempo stesso raccoglie dati, informazioni, bisogni, per formulare nel futuro programmi di intervento utili alla problematica dell'autismo. Nasce nel 1999 per volontà di alcuni genitori che sentivano l’esigenza di fornire ai figli delle terapie rispondenti ai loro bisogni. Nell’ambito del “Progetto Sensoriale” è stata presentata l’innovativa “Parete Sensoriale-interattiva”, sostenuta dal Rotary Club di Trento.

 

Nasce dal “Progetto di Tesi Kokko” di “Design Inclusivo e Sensoriale” della dottoressa Nicole Magagnotti Panizza, laureatasi con 110 e lode alla “Libera Università di Bolzano” nell’anno accademico 2020-2021. “Kokko” è un gioco inclusivo modulare progettato a scopo educativo e terapeutico, per assecondare i bisogni del bambino dello spettro autistico, favorendo il suo sviluppo cognitivo, emotivo, comportamentale e motorio, tramite una stimolazione multisensoriale. Nasce grazie a casi di studio, interviste e ricerche condotte dalla dottoressa Magagnotti Panizza con famiglie di bambini dello spettro autistico, così come a collaborazioni con terapisti occupazionali e pedagogisti specializzati in tale disturbo. La stessa ha individuato materiali, colori, texture, pattern e forme che potessero favorire lo sviluppo, l’interazione sociale, la comunicazione verbale e fisica del bambino.

 

La parete sensoriale interattiva

 

Interessante evidenziare che il suo progetto di tesi “Kokko” è stato presentato al Salone del Mobile di Milano lo scorso settembre 2021, su loro richiesta. La relatrice ha esordito spiegando il suo intento: “Il ruolo di un designer è quello di progettare prodotti e servizi per le persone, nel mio caso però volevo che queste “persone” fossero un target più definito, un target che ne avesse più bisogno, al quale non tutti solitamente pensano. Investire per progettare strumenti in grado di favorire la crescita e lo sviluppo di bambini e ragazzi dello spettro autistico può significare garantire loro uno standard di vita migliore. Ma essendo ogni bambino diverso è necessario un design sostenibile che metta in risalto i punti di forza e non le debolezze o le mancanze di ciascuno

 

A seguito di questo la relatrice ha bussato alla porta di A.G.S.A.T. “Associazione Genitori Soggetti Autistici”, con la quale è nata l’idea di una collaborazione per progettare una “Parete Sensoriale Interattiva”, composta da 12 moduli in legno (con un incastro ad aggancio ed utilizzando i materiali suindicati), che potesse essere utilizzata quotidianamente dai bambini seguiti in terapia dall’Agsat. “Parete sensoriale Interattiva”, che grazie al prezioso contributo di Donatella Arcangeli, di Alberto Meloni, dello staff dell’Associazione e con il contributo del Rotary Club Trento, è stata realizzata dalla locale Falegnameria Faustini (produzione di materiale educativo Montessori). I moduli in metallo sono stati gentilmente omaggiati dall’azienda Gal.Tre srl di Rovereto.

 

Il secondo service illustrato nel corso dell’incontro è stato quello realizzato con il Cts (Centro Trentino di Solidarietà). Vedi: https://www.citiesse.org/

E’ il progetto #daigasallasicurezza, “Guida sicura orientata alle scuole”, del quale era già stata data notizia da il Dolomiti (LEGGI QUI). Relatori: Antonio Simula e Laura Lunesu. Il Service ha sostenuto un percorso formativo sulle strategie di autoregolazione dei comportamenti sociali e dei rischi nella guida. L’obiettivo era quello di pervenire all'identificazione di modalità per contenere e fronteggiare le situazioni di rischio rispetto al consumo di alcool o droghe ed all’utilizzo di smartphone alla guida di un veicolo.

 

Gli obiettivi specifici sono stati i seguenti:

-Trasmettere competenze di base per l’autoregolazione dei comportamenti individuali a rischio.

-Approfondire la consapevolezza dell’importanza di assumere un “locus of control” interno nei processi decisionali.

-Fornire alcune conoscenze di base relative a: interferenze dell’alcol nei meccanismi biologici della percezione e delle prestazioni cognitive; stili di consumo ed effetti generali dell’alcol e delle sostanze sull'organismo.

 

Il percorso di formazione ha voluto sviluppare la consapevolezza del cambiamento individuale nella percezione del rischio e l’autoefficacia rispetto al comportamento potenzialmente dannoso per sé e per gli altri nella guida di veicoli. Al termine del percorso formativo gli studenti hanno partecipato al corso di guida presso il Safety Park di Bolzano, ricevendo un attestato di partecipazione.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato