Contenuto sponsorizzato

"Voglio combattere l'invasore russo": dal carcere di Verona la richiesta di grazia a Mattarella del detenuto ucraino

Dal 2019 è in carcere a Verona, l'avvocato del detenuto ucraino Stepan: “Vuole tornare in patria e combattere contro l'invasore russo”

Pubblicato il - 19 March 2022 - 12:57

VERONA. Chiede la grazia a Mattarella per tornare in Ucraina e “combattere l'invasore russo”: il detenuto ucraino Stepan vuole unirsi alla resistenza nel suo Paese. L'uomo, dopo una condanna per detenzione e contrabbando di sigarette, dovrebbe scontare ancora poco più di un anno di pena nel carcere di Verona, dice il suo avvocato Alexandro Maria Tirelli, presidente delle Camere penali del diritto europeo e internazionale.

 

Ad oltre 20 giorni dall'invasione russa dell'Ucraina però, l'uomo ha chiesto la grazia al Capo dello Stato per “unirsi alla resistenza”, dice il suo avvocato, e partecipare ai combattimenti. In questo momento infatti Stepan, essendo in possesso di doppio passaporto ucraino e romeno, non potrebbe essere espulso a causa delle norme contenute nei trattati comunitari, che impediscono di allontanare un cittadino europeo da un Paese membro.

 

Per l'avvocato Tirelli, dice Rai News, la richiesta di grazia al Capo dello Stato “nasce da una motivazione non solo politica, ma esistenziale e, oserei dire, quasi spirituale. Il reato per il quale è stato condannato Stepan non desta alcun allarme sociale, e la sua condotta carceraria è stato fino ad oggi irreprensibile”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 July - 19:04
È la 54enne trentina Liliana Bertoldi la quarta vittima della tragedia sulla Marmolada. La donna era molto conosciuta in Trentino per via del [...]
Cronaca
05 July - 19:37
Le accuse di Debora Campagnaro, sorella di Erica una delle alpiniste disperse dopo la tragedia sulla Marmolada: “Se ci fosse stato un bollettino [...]
Cronaca
05 July - 18:21
Grande il lutto in tutta la comunità per la scomparsa di Filippo Bari, morto sul ghiacciaio della Marmolada: parte anche una raccolta fondi. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato