Contenuto sponsorizzato

Ferrovia della Valsugana, installata una nuova rete paramassi dopo la frana del 12 gennaio. La linea riaprirà a fine marzo

Rfi comunica la posa delle barriere di protezione, a completamento dei lavori urgenti di messa in sicurezza della linea. Confermata a lunedì 4 marzo, la riapertura parziale della statale 47

Di Alissa Claire Collavo - 28 febbraio 2024 - 11:45

TRENTO. Prosegue la messa in sicurezza della ferrovia della Valsugana. Rete Ferroviaria Italiana ha infatti portato a termine i lavori di posa della rete paramassi su tutte le campate della linea ferroviaria Trento - Bassano, un'operazione ritenuta fondamentale per la riapertura della circolazione ferroviaria in Valsugana, sospesa lo scorso 12 gennaio a causa di una frana che ha interessato la rete ferroviaria e stradale.

 

“La nuova barriera ha una capacità di assorbire energia cinetica quattro volte superiore alla rete precedentemente presente”, fa sapere RFI in una nota.

 

Proseguono così i lavori di ripristino dei collegamenti ferroviari e di prevenzione del possibile crollo di ulteriori massi: il 12 gennaio, la quantità di roccia franata è stata pari a circa 200 metri cubi, con un volume totale di detriti stimato tra 250 e 300 metri cubi.

 

Un evento che ha compromesso significativamente le infrastrutture della zona, interrompendo la linea ferroviaria Trento - Bassano e la strada statale 47 della Valsugana.

 

Le operazioni di messa in sicurezza svolte nel corso di questi mesi hanno previsto “un'attenta fase preliminare di perizia geologica del versante montano attraverso l'utilizzo di droni”, illustra RFI.

 

Successivamente, sono state coinvolte delle squadre specializzate di rocciatori di RFI che hanno iniziato “le attività di messa in sicurezza della parete rocciosa, per poi concentrarsi nel completare la pulizia del versante dai detriti, al fine di preparare il terreno per l'installazione della nuova barriera paramassi”, aggiunge la società.

 

Secondo le attuali previsioni, la circolazione lungo la linea Trento - Bassano sarà ripristinata a partire da fine marzo.

 

Da lunedì 4 marzo invece, ANAS provvederà alla riapertura al traffico nella carreggiata in direzione sud della strada statale 47 “della Valsugana”, con una limitazione di carico di 25 tonnellate, ripristinando così la connessione stradale tra Trento e Bassano.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
22 aprile - 20:25
Diversi casi di gelate, in particolare sulla Destra Adige e in Vallagarina. Il presidente di Cia-Agricoltori italiani del Trentino, Paolo Calovi: [...]
Montagna
22 aprile - 20:07
"Nadia non ha più al suo fianco la sua Skari: insieme, costituivano una delle nostre unità cinofile". C'è grande dolore nelle parole dei tecnici [...]
Cronaca
22 aprile - 19:19
La tragedia nei boschi di Nova Levante. A lanciare l'allarme un collega. Il giovane boscaiolo è stato travolto da un albero e schiacciato dai [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato