Contenuto sponsorizzato

Incontro tra una famiglia con tre bimbi e un'orsa con cucciolo, la Provincia: "L'esemplare ha toccato la mamma ma nessuna ferita". Forestale sul posto

L'episodio è avvenuto in queste ore sulla Paganella, la famiglia stava facendo un passeggiata lungo il lago di Molveno. La Provincia: "C'è stato un falso attacco. In azione la forestale"

Di LA - 10 luglio 2024 - 17:44

MOLVENO. Incontro ravvicinato tra una famiglia e un'orsa accompagnata da almeno un cucciolo. A riferirlo è la Provincia di Trento.

 

L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 10 luglio, mentre la famiglia stava facendo una passeggiata lungo il lago di Molveno, sulla sponda sud-occidentale.

 

L'incontro è stato tra una mamma di nazionalità svizzera con tre bambini e una femmina di orso accompagnata da almeno un piccolo. L’accaduto è stato segnalato al Numero unico di emergenza 112.

 

"Durante la camminata - riporta la Provincia sulla base del racconto della donna - l'animale adulto è stato notato a fianco della rampa che sovrasta la strada e poco dopo è avvenuto un falso attacco".

 

La donna "si è girata verso i figli per proteggerli e in quel momento l’orsa l’ha toccata sulla maglietta senza comunque causare alcuna ferita, quindi il plantigrado si è allontanato e successivamente è stato raggiunto da un piccolo".

 

Una squadra specializzata del Corpo forestale trentino, con il supporto dell’unità cinofila, si è recata sul posto per verificare che gli animali si siano allontanati dalla zona oltre che per individuare l’esatto luogo in cui si sono verificati i fatti per raccogliere eventuali campioni biologici utili per la possibile identificazione degli orsi.

 

L’invito delle autorità in caso di incontro con un plantigrado resta quello di attenersi alle buone norme di comportamento riportate sul sito dei Grandi Carnivori della Provincia (Qui info).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 luglio - 15:30
Ad intervenire anche i senatori del Gruppo per le Autonomie, Julia Unterberger, Luigi Spagnolli, Pietro Patton e Meinhard Durnwalder: [...]
Montagna
16 luglio - 15:50
Il ragazzo si trovava nelle vicinanze della croce di vetta, a monte del rifugio Don Zio Pisoni quando, probabilmente sporgendosi, ha perso [...]
Cronaca
16 luglio - 09:21
L’indagine della polizia stradale ha permesso di identificare la donna al volante del mezzo che qualche giorno fa aveva investito una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato