Contenuto sponsorizzato

Addio a Franco Travaglia. L'Alto Garda in lacrime. Ottobre: "Un punto di riferimento della comunità"

Si è spento all'età di 61 anni lo storico comandante della polizia locale di Arco e presidente della Garda Sport Events. Era affetto da una rarissima malattia scoperta ad ottobre

Pubblicato il - 09 luglio 2017 - 14:04

ARCO. "Franco Travaglia era uno dei punti di riferimento di questa comunità, una colonna portante della nostra città". Lo ricorda così il deputato trentino Mauro Ottobre. Con genuino e spontaneo affetto. Come in queste ore lo stanno ricordando in tantissimi nella zona dell'Alto Garda e non solo. Franco Travaglia se n'è andato all'età di 61 anni. Lo scorso ottobre la tragica scoperta: era affetto da una rarissima forma di carcinoma anaplastico indifferenziato alla tiroide. Una malattia che raramente lascia scampo e che colpisce 1-2 persone su un milione ogni anno.

 

Ha combattuto con caparbietà. Non ha mai smesso di trasmettere la sua energia e la sua carica positiva a tutto il team della Garda Sport Events della quale era presidente (società che organizza le gare di corse in montagna come la Bolognano-Velo e la Castle Mountain Running) e non si era abbattuto (pochi mesi fa si era sottoposto a un importante operazione chirurgica). Ma Franco non è stato solo una figura fondamentale per il mondo dello sport trentino. E' stato, infatti, alla guida del comitato di valorizzazione del Monte Velo e, soprattutto, è stato il vicecomandante del corpo di Polizia locale dell’Alto Garda e Ledro e per quasi tutta la sua carriera è stata alla guida del corpo di polizia municipale di Arco.

 

A ottobre era arrivata la pensione la soddisfazione per l'organizzazione del campionato europeo di corsa in montagna e la terribile notizia della malattia. "Se n'è andata una persona davvero straordinaria e insostituibile - ha scritto Mauro Ottobre su Facebook -. Franco Travaglia era uno dei punti di riferimento di questa comunità, una colonna portante della nostra città. Era, per tutti, il comandante della Polizia locale, sempre vicino alla sua gente. Generoso e disponibile, si è speso con tutte le sue energie e il suo entusiasmo per il mondo del volontariato e dello sport, scrivendo delle pagine indelebili insieme a quel meraviglioso gruppo di persone di Garda Sport Events. Avevo sentito Franco venerdì mattina. Ha combattuto con grande tenacia e coraggio la malattia, senza mai darsi per vinto. Purtroppo ci ha lasciati ma noi non lo dimenticheremo mai e, sono sicuro, sarà sempre qui con noi".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato