Contenuto sponsorizzato

Ala, capotreno e macchinista aggrediti. E' stato soppresso il treno, sul posto la polizia

L'aggressione è avvenuta questa mattina. Due persone straniere non avevano il biglietto per proseguire ed hanno preso a calci e pugni macchinista e capotreno . Quest'ultimo ha una prognosi di una ventina di giorni 

Pubblicato il - 27 agosto 2017 - 12:55

ALA. Un macchinista e un capotreno sono stati aggrediti questa mattina ad Ala. Il treno sul quale è avvenuto il fatto è partito da Verona alle 8.09.

 

L'aggressione, secondo le prime informazioni, è avvenuta all'altezza di Ala. Due stranieri stavano viaggiando con un biglietto non in regola. All'arrivo ad Ala il capotreno, dopo aver effettuato un controllo, ha chiesto ai due viaggiatori di scendere.

 

Alla richiesta uno dei due si è però scagliato contro il capotreno colpendolo con un calcio alla pancia. Il macchinista è corso in aiuto del collega ed è stato anche lui aggredito. I due autori del fatto sono poi fuggiti.

 

Il macchinista è stato portato in ospedale. Sul posto è intervenuta anche la Polizia. Il treno è stato soppresso e i viaggiatori sono stati fatti scendere per prendere poi il treno successivo.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 17:33

I danni da masse nevose a causa della nebbia non sono ancora del tutto visibili, ma si teme che si siano verificati grossi danni. I geologi provinciale hanno riferito di frane in val Pusteria, val Badia, valle Isarco e Bassa Atesina

18 novembre - 16:31

Il personale di Veneto strada sta monitorando il territorio colpito da diversi smottamenti. Anche la frana di Schiucaz è seguito in tempo costante dopo gli smottamenti avvenuti nelle ultime ore 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato