Contenuto sponsorizzato

Arriva un altro week-end impegnativo in A22

L'Autostrada del Brennero prevede per sabato la giornata più critica. Un fine settimana caotico soprattutto in direzione Modena, un po' meglio per chi si dirige verso il Brennero 

Pubblicato il - 24 agosto 2017 - 11:06

TRENTO. Arriva un altro week-end e si prevede un altro fine settimana impegnativo sulle tratte autostradali. Domani sarà una giornata di traffico intenso, mentre per sabato e domenica le previsioni sono da bollino nero, soprattutto in direzione Modena.


Per la giornata di domani, venerdì 25, la previsione del traffico verso Modena è intenso con probabili code tra le 6 e le 18. In direzione Brennero invece, traffico sostenuto alla mattina e regolare per il resto della giornata.

 

Peggiora la situazione invece per sabato. Sia in direzione Modena che in direzione Brennero, infatti, ci sarà il bollino nero dalle 6 alle 18 verso Modena e dalle 6 alle 18 verso il Brennero, mentre nel pomeriggio si prevede un traffico intenso. 

 

Criticità nel traffico continueranno anche nella giornata di domenica in direzione Modena: bollino nero verso Modena dalle 6 alle 12 e sostenuto nel pomeriggio. Un po' meglio verso il Brennero: traffico intenso in mattinata dalle 6 alle 12 e sostenuto dalle 12 alle 18.

 

La società Autostrade del Brennero, consiglia ovviamente di programmare il viaggio e la partenza consultando le previsioni del traffico, di concedersi delle pause, consumare pasti leggeri e bere molta acqua.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 febbraio - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 febbraio - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato