Contenuto sponsorizzato

Inaugurato il nuovo casello autostradale Rovereto Nord: "Aumentate le piste da quattro a sette"

Il numero di piste è stato aumentato da quattro a sette, ossia due in entrata, una reversibile e quattro in uscita, di cui una più ampia per i carichi eccezionali. Tutte attrezzate per il pagamento sia con carte che con telepass

Pubblicato il - 30 November 2016 - 09:43

ROVERETO. Il casello autostradale di Rovereto Nord si è rifatto il look. "Ora possiamo affermare - affermare - ha dichiarato l’Amministratore Delegato Walter Pardatscher - di avere realizzato quanto necessario per assicurare a utenti, turisti e allo stesso personale di A22, un servizio efficiente e funzionale”.

 

Ecco cos'è cambiato: "Il numero di piste è stato aumentato da quattro a sette, ossia due in entrata, una reversibile (ossia utilizzabile sia in entrata che in uscita) e quattro in uscita, di cui una più ampia per i carichi eccezionali; ciascuna pista è stata attrezzata per l’uso multifunzionale, ossia per il pagamento sia con carte che con telepass".

 

Le cabine degli esattori sono ora protette da una pensilina lunga più di 41 metri e larga 12 metri, dotata di lampade a led sia per l’illuminazione che per la “semaforizzazione”. A fianco delle piste è stato realizzato un nuovo edificio di servizio, che accoglie gli esattori di stazione e gli impianti tecnologici, collegato alle isole e alle cabine da un cunicolo sotterraneo che attraversa il piazzale e consente sia il passaggio degli esattori in sicurezza, sia degli impianti tecnici, a servizio della stazione.

 

Sul retro della stazione, poi,  sono posizionati i silos per i fondenti salini ed è stato inoltre realizzato un ampio piazzale, impiegato come deposito, in grado di ospitare i mezzi per lo sgombero neve. La stazione di Rovereto nord, nella stagione invernale, è infatti un punto di convergenza sia dei mezzi che provengono da sud, dal CSA di Ala che da nord, provenienti dal CSA di San Michele.

 

La completa funzionalità della stazione è garantita anche da un nuovo parcheggio di interscambio per autovetture con  60 posti.

 

"Una giornata particolarmente sentita per un’opera lungamente attesa - affermano le autorità presenti in rappresentanza dei comuni limitrofi - il primo progetto di rifacimento della stazione è infatti del 2016". Poi una serie di problematiche sul cantiere hanno portato alla risoluzione del contratto con la ditta che inizialmente si era aggiudicata i lavori e al successivo riappalto degli stessi con alcune integrazioni. Ma oggi il nastro è stato tagliato e il lavoro è stato fatto

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19. 30 del 06 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 maggio - 19:38
Incoraggianti i dati della campagna vaccinale in Trentino, con ottimi risultati negli over 70 e quasi il 90% degli over 80 coperti con almeno una [...]
Cronaca
07 maggio - 19:16
Tra i nuovi contagiati ci sono 27 tra bambini e ragazzi: 5 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 2 tra [...]
Ambiente
07 maggio - 17:03
Nel bolognese la presenza dei lupi manda in fibrillazione alcuni allevatori che per difendersi hanno iniziato a “sparare” con dei cannoni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato