Contenuto sponsorizzato

Piovani, a fine anno ogni nota è da Oscar

Il grande compositore chiuderà a Trento l'anno di proposte del Centro Santa Chiara con il suo spettacolo dal titolo "La musica è pericolosa". Gli strumenti raccontano una storia che sintetizza il lungo lavoro accanto a personaggi del calibro di DE Andrè, Fellini, Magni, Benigni e altri. Nella video intervista spiega il senso del lavoro che andrà in scena al teatro Sociale

Pubblicato il - 05 December 2017 - 16:25

TRENTO. Sarà il Premio Oscar Nicola Piovani a porre la propria firma prestigiosa, domenica 31 dicembre, in calce al calendario 2017 del Centro Servizi Culturali S. Chiara. L’ultimo spettacolo dell’anno lo vedrà, infatti, protagonista a Trento sul palcoscenico del Teatro “Sociale” con LA MUSICA È PERICOLOSA, un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena: pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello e fisarmonica.

   

A scandire le stazioni  di questo viaggio musicale in libertà, Nicola Piovani racconta al pubblico il senso di questi frastagliati percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di Fabrizio De André, di Federico Fellini e Luigi Magni; di registi spagnoli, francesi e olandesi per il teatro, il cinema e la televisione; di cantanti e strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione.

 

Nel racconto teatrale la parola arriva dove la musica non può arrivare, ma, soprattutto, la musica la fa da padrona là dove la parola non sa e non può arrivare. I video di scena integrano il racconto con immagini di film e di spettacoli nei quali appaiono i “grandi” del cinema e della musica (Federico Fellini, Marcello Mastroianni, Mario Monicelli, Roberto Benigni, Fabrizio De Andrè). Non mancano le immagini che artisti come Lele Luzzati e Milo Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

 

            Accanto al Maestro Nicola Piovani, al pianoforte, saranno Marina Cesari (sax e clarinetto), Pasquale Filastò (violoncello e chitarra), Ivan Gambini (batteria e percussioni), Marco Loddo (contrabbasso) e Rossano Baldini (tastiere). Biglietti : da € 20 a € 30.

 Ecco Piovani che in un'intervista racconta "La musica è pericolosa"

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 05:01

Nei giorni scorsi è avvenuta la chiusura di Gaudì, uno dei principali negozi di abbigliamento in centro storico a Trento. Ma ci sono anche altre catene, di abbigliamento e arredamento, che potrebbero essere pronte a fare le valige nei prossimi mesi. Massimo Piffer: ''Non dobbiamo abbandonare la piazza, i rapporti umani e i confronti. Abbiamo bisogno di una riprogrammazione urbanistica commerciale''

03 March - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 March - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato