Contenuto sponsorizzato

Il Concilio dei Sapori, le produzioni trentine protagoniste tra Palazzo delle Albere e Muse

Dal 20 al 22 aprile nei giardini del Palazzo delle Albere la prima 'fiera della fermentazione'

Pubblicato il - 18 aprile 2018 - 10:36

TRENTO. Tutto pronto per la prima edizione del 'Concilio dei Sapori', una fiera della fermentazione. Un'iniziativa organizzata dall’Associazione Antichi sapori-Alte Aromen, una manifestazione patrocinata dalla Provincia di Trento, dall’Apt di Trento, Monte BondoneValle dei Laghi, dal Muse e da Confcommercio Trentino con la propria Associazione dei Birrai Trentini.

 

L'appuntamento è al Palazzo delle Albere, quando dal 20 al 22 aprile prossimi è protagonista con laboratori didattici, conferenze, degustazioni e musica. L’obiettivo, infatti, è diffondere la conoscenza dei prodotti trentini legati alla fermentazione, formaggio, pane, vino e birra, sia con taglio scientifico ma anche con momenti ludici e con l’intrattenimento per i più giovani.   

 

"Questa fiera – spiega Matteo Faccenda – è un’iniziativa per far scoprire il mondo dei prodotti fermentati, come birra, formaggio, vino, che rappresentano una parte importante non solo dell’economia trentina ma anche dell’identità di questo territorio. Una tradizione che la ricerca, nel campo dell’agricoltura, continua e porta avanti in direzione di una sempre migliore qualità, anche nelle materie prime".

 

Un modo per rafforzare il rapporto tra agricoltura e turismo per una kermesse che intende devolvere tutti i proventi a Sport senza Frontiere Onlus

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 13:23

Ecco quali sono le strade chiuse in provincia di Trento e il livello neve sui diversi territori. Fiumi monitorati con Brenta e Leno osservati speciali (anche se i momenti di piena sono stati venerdì notte con portate anche dieci volte superiori al normale)

17 novembre - 13:44

L’incidente è avvenuto poco dopo le 19e30 di ieri, all’altezza di un incrocio che permette di immettersi nella Strada provinciale 34. Nello scontro sono rimasti coinvolti due veicoli, il ferito più grave risulta essere un 33enne

17 novembre - 05:01

Il disegno di legge voluto da Fugatti prevede, per chi ha ricevuto condanne superiori ai 5 anni, l’impossibilità di fare domanda per un alloggio Itea e la rescissione del contratto per coloro che già sono destinatari di un’abitazione, lo stesso principio lo si vorrebbe estendere a tutti i componenti del nucleo famigliare. Dura replica di Ianeselli: “C’è odore di incostituzionalità le famiglie dovrebbero essere aiutate non sbattute sulla strada”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato