Contenuto sponsorizzato

Una serata di balli per ricordare il sorriso di Alessia. Ecco “Ciao ALE! A Swing Nite to Remember”

Venuta a mancare a 29 anni per colpa di un grave male poco più di un anno fa l'evento è organizzato dai familiari. La sorella Silvia: ''Importante non serve saper ballare ve lo insegneranno quelli della Swing Dance Trento e le offerte andranno all'Associazione ricerca sul Cancro"

Di Luca Pianesi - 06 ottobre 2018 - 20:12

ROVERETO. "Vogliamo continuare a godere del suo sorriso e della sua vitalità ballando insieme, così come adorava fare lei, riunendo genitori, amici e conoscenti in occasione di una serata in stile swing". A poco più di un anno di distanza è ancora forte l'emozione legata alla vicenda di Alessia, la splendida ragazza di 29 anni di Trento che nell'agosto del 2017 è venuta a mancare colpita da una grave malattia che in poco tempo non le ha lasciato scampo. Ma come avevano detto i familiari il 21 agosto ''i suoi pensieri, la sua risata e i suoi sogni non sono svaniti. Sono solo fuori dalla nostra vista''.

 

E infatti questa sera, domenica 7 ottobre, alle 20.30, allo Smart Lab in viale Trento a Rovereto, si terrà l'evento “Ciao ALE! A Swing Nite to Remember”. Una serata che d'ora in poi diventerà un appuntamento fisso, annuale, per rivivere insieme il ricordo di questa ragazza molto amata da amici e parenti. Il padre, su Facebook, all'indomani della tragedia aveva scritto: ''Un disegno diabolico e maligno ti ha inseguito e carpito, ti ha impedito di continuare a manifestarti in tutto il tuo splendore''. Eppure Alessia è indiscutibilmente presente tra i suoi cari e lo dimostra questa serata, che si annuncia carica di gioia e sorrisi. 

 

 

"Importante - spiega la sorella di Alessia, Silvia Gadotti - è ricordare che non occorre saper ballare: perché ve lo insegneremo noi. O meglio gli insegnanti di Swing Dance Trento, un’associazione di promozione sociale nata nel 2013 che vuol far conoscere la musica e i balli swing nati attorno alle big band americane degli anni ’30. Un'associazione che opera principalmente nell'area di Trento e Rovereto attraverso l’organizzazione di corsi di ballo swing ed eventi locali. E in occasione della serata suonerà dal vivo e ci farà divertire la Jessie's Way Swing Band".

 

E poi c'è la solidarietà: "Così come nella prima edizione 2017 - completa Silvia - è previsto l’ingresso con offerta libera e l’incasso sarà interamente devoluto all’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Lo scorso anno tutti insieme avevamo raccolto circa 1.000 euro andati proprio alla ricerca".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

26 maggio - 13:07

Quando aveva 12 anni Ibrahim Songne è arrivato dal Burkina Faso a Trento. Qui ha studiato all'Enaip e dopo aver lavorato in un panificio-pasticceria ha deciso di realizzare il suo sogno di aprire un proprio locale. Nel 2018 in via Cavour a Trento apre "Ibris''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato