Contenuto sponsorizzato

Uno scioglilingua d'amore. Per il Bardo

Domani sera, 4 maggio, al teatro di Meano, Serena Sinigaglia porta in scena il suo  "Di a da in con su per tra fra Shakespeare". Si tratta di una suggestiva conferenza spettacolo dedicata al grande autore inglese. Per capire che la cultura è relazione tra persone, ricordi, emozioni e pensieri

Pubblicato il - 03 maggio 2018 - 17:42

TRENTO. Il titolo dello spettacolo è una specie di scioglilingua. E cioè "Di a da in con su per tra fra Shakespeare". E' lo spettacolo proposto da Aria Teatro, che gestisce la struttura, al teatro di Meano domani sera, 4 maggio, per la stagione professionale. A firmare lo spettacolo è Serena Sinigaglia che dirige Mattia Fabris, Arianna Scommegna e ovviamente se stessa per una produzione del Teatro Ringhiera.

 

 “Di a da in con su per tra fra Shakespeare” è la storia di un amore. Dell’amore di Serena Sinigaglia, autrice e interprete di questa conferenza-spettacolo, per William Shakespeare. È la storia di una consapevolezza maturata negli anni, quella per cui i maestri, se sono veri maestri, devono aiutarci a illuminare la via per ritrovare noi stessi dentro all’opera che si sta studiando. Dovrebbero suggerirci le domande più appropriate per arrivare a quel senso di appartenenza di cui non si può fare a meno, se davvero si vuole fare esperienza di cultura.

 

 Per questo Shakespeare e tutti i classici ci riguardano e in qualche modo parlano a noi: “perché la cultura non c’è, se non c’è il soggetto vivente che la vive. La cultura è relazione, sempre. Relazione tra le persone, tra i ricordi, tra le emozioni, tra i pensieri”. Questo il punto di partenza di “Di a da in con su per tra fra Shakespeare”, “la storia di come io e Shakespeare ci siamo prima odiati e poi amati pazzamente”, spiega la regista.

 

Una storia quindi molto personale, e per questo raccontata da lei medesima, dalla stessa Sinigaglia, in scena, con alcuni attori della sua compagnia.

Uno spettacolo che si fa apprezzare per schiettezza, generosità e soprattutto perché zeppo di quel senso di vita che spesso sembra latitante sulle scene del teatro di oggi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 05:01

Secondo alcune stime, procedendo con questo ritmo, il Trentino completerà la campagna vaccinale dopo l’estate del 2023. Il ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Padova: “L’impressione è che alcuni territori abbiano già raggiunto il limite giornaliero di dosi che riescono a somministrare”. Intanto dai portali nazionali le somministrazioni di AstraZeneca sarebbero ferme, in Trentino, ma non è così: ecco perché  

25 febbraio - 07:55

Ieri sono stati in tantissimi a ritrovarsi in piazza a Vigo Meano per ricordare l'ennesima vittima di femminicidio e dire basta alla violenza. Prosegue, intanto, la raccolta fondi per aiutare i quattro figli di Deborah Saltori 

24 febbraio - 20:09

L'attività viene portata avanti da Elisabeth, Lucia e Antonietta e si trova in Vicolo Santa Maria Maddalena. Nato nel 1997, il salone 'La Femme' si è sempre più fatto conoscere per la professionalità offerta e per l'attenzione non solo nella qualità dei prodotti ma anche nel rispetto per l'ambiente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato