Contenuto sponsorizzato

Il Leone d'oro al ''Joker'' e il gran premio della giuria a Polanski. Premio speciale per la ''Mafia'' di Maresco. Tutti i verdetti della Mostra di Venezia

I titoli premiati della selezione ufficiale di quest’anno, sono stati scelti dalla giuria presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel, e composta, tra gli altri, anche dall’attrice Stacy Martin e dai registi Paolo Virzì, Shin’ya Tsukamoto e Mary Harron

Di L.A. - 07 settembre 2019 - 20:25

VENEZIA. Si abbassa il sipario sul Festival di Venezia dopo due settimane serrate. La cerimonia di premiazione chiude un'edizione numero 76 eterogenea che ha proiettato pellicole in grado di accontentare un po' tutti i gusti cinematografici. 

 

Il Leone d'oro va al "Joker", il film di Todd Phillips si è preso letteralmente la scena per dominare l'attenzione di pubblico e addetti ai lavori. Leone d'argento per la miglior regia a "About endlessness" di Roy Andersson. Il gran premio della giuria è appannaggio di Roman Polanski per "J'Accuse", mentre i migliori attori sono Luca Marinelli, protagonista in "Martin Eden" di Luca Facchini, e Ariane Ascaride, moglie del regista Robert Guédiguian autore di "Gloria mundi".

 

Il film di Franco Maresco, "La mafia non è più quella di una volta'', si aggiudica il premio speciale della giuria, mentre nella sezione Orizzonti il miglior film è quello di "Atlantis" di Valentin Vasjanovič. I titoli premiati della selezione ufficiale di quest’anno, sono stati scelti dalla giuria presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel, e composta, tra gli altri, anche dall’attrice Stacy Martin e dai registi Paolo Virzì, Shin’ya Tsukamoto e Mary Harron.

 

Leone d’oro al miglior film: Joker di Todd Phillips

Leone d’argento per la miglior regia: About endlessness di Roy Andersson

Leone d’argento – Gran premio della giuria: Roman Polanski per J’Accuse

Premio speciale della giuria: La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile: Luca Marinelli per Martin Eden

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile: Ariane Ascaride per Gloria mundi

Premio Osella per la migliore sceneggiatura: Yonfan per No. 7 Cherry Lane

Premio Marcello Mastroianni ad un attore o attrice emergente: Toby Wallace per Babyteeth

 

SEZIONE ORIZZONTI

Premio per il miglior film: Atlantis di Valentin Vasjanovič

Premio per la miglior regia: Blanco en blanco di Théo Court

Premio per la miglior sceneggiatura: Revenir di Jessica Palud

Premio speciale della giuria di Orizzonti: Verdict di Raymund Ribas Gutierrez

Premio per il miglior cortometraggio: Darling di Saim Sadiq

Premio per la miglior interpretazione maschile: Sami Bouajila per Un fils

Premio per la miglior interpretazione femminile: Marta Nieto per Madre

Leone del futuro – Premio opera prima “Luigi De Laurentiis”: You will die at 20 di Amjad Abu Alala

 

VENEZIA CLASSICI

Premio per il miglior documentario sul cinema: Babenco – Alguém tem que ouvir o coração e dizer di Bárbara Paz

Premio per il miglior film restaurato: Estasi (Ekstase) di Gustav Machatý

 

VENICE VIRTUAL REALITY

Premio miglior VR: The Key di Céline Tricart

Premio migliore esperienza (per contenuto interattivo): A Linha di Ricardo Laganaro

Premio migliore storia (per contenuto lineare): Daughters of chibok di Joel Kachi Benson

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato