Contenuto sponsorizzato

"Lectio degasperiana": l'autobiografia di una nazione attraverso le lettere recitate da Andrea Castelli

Si terrà domenica a Pieve Tesino la lettura di 30 epistole inedite dello statista trentino. Un'occasione per conoscere un De Gasperi fino ad ora sconosciuto e per rileggere la storia d'Italia e d'Europa

Di Davide Leveghi - 15 agosto 2019 - 21:48

TRENTO. Un'autobiografia nazionale attraverso le lettere di una figura centrale del '900 italiano e trentino, quella dello statista tesino Alcide De Gasperi. È questo lo scopo della Lectio che si terrà domenica 18 agosto alle 17 a Pieve Tesino, su iniziativa della Fondazione trentina Alcide De Gasperi.

 

Interpretate dall'attore Andrea Castelli e contestualizzate storicamente dal presidente della Fondazione e dell'edizione nazionale dell'Epistolario degasperiano Giuseppe Tognon, le 30 lettere, quasi tutte inedite, permetteranno di rileggere la storia nazionale dalla prospettiva di “un altro De Gasperi”, diverso dall'immagine che comunemente si ha dello statista trentino.

 

Con il tema “L'autobiografia di una nazione nelle lettere di De Gasperi”, l'iniziativa mira non solo a presentare al pubblico alcuni dei documenti raccolti nell'epistolario, ma anche a promuoverlo nell'intento di costituire una piattaforma online in cui raccogliere le lettere scritte e ricevute da De Gasperi. Lo stile stesso di governo dello statista di Pieve Tesino era affidato infatti alle lettere ed alle istruzioni scritte.

 

L'Edizione nazionale dell'Epistolario prende avvio nel 2016 con il concorso di studiosi qualificati e di giovani ricercatori, rivelandosi sin dal principio opera preziosa per conoscere più da vicino, tramite gli occhi di una figura centrale del '900, la storia d'Italia e quella d'Europa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 ottobre - 06:01

La piaga riguarda soprattutto persone dai 45 ai 54 anni ma negli ultimi anni sono aumentati notevolmente i giovani. Il Trentino Alto Adige è una delle regioni più colpite in Italia. Da qualche settimana è arrivata sul nostro territorio una sede dell'Osservatorio violenza e suicidio che è già presente in quasi tutti le regioni italiane. A breve a Trento il congresso dal titolo “Blue Whale e la prevenzione dei rischi suicidari” 

13 ottobre - 19:39

Nei punti del governo giallo-rosso c'è anche l'eliminazione del contante a favore dei pagamenti con moneta elettronica. L'Italia è infatti fanalino di coda in questo campo, nonostante il più alto numero di terminali Pos d'Europa. L'economista Cerea: "Non si capisce che pagare in contanti è più rischioso ed oneroso". E c'è chi si oppone perché gli anziani non sarebbero in grado di adattarsi all'innovazione

13 ottobre - 14:36

L'ingegnera Arianna Minoretti, originaria di Como, ingegnera della Norwegian Public Roads Administration in un incontro pubblico ha confermato la fattibilità del progetto. Servirebbe per collegare la ciclabile Riva con Limone e permetterebbe di risolvere diversi punti critici

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato