Contenuto sponsorizzato

Marco Andreatta al Muse con il libro ''La forma delle cose. L'alfabeto della geometria''

 Il libro è un racconto storico e cognitivo di come la mente umana esplora la forma delle cose e da essa si lascia affascinare. L'appuntamento per la presentazione è mercoledì alle 20.30

Di Giuseppe Fin - 15 aprile 2019 - 13:11

TRENTO. Si intitola “La forma delle cose. L'alfabeto della geometria” il nuovo libro scritto da Marco Andreatta direttore del Centro Internazionale di Ricerche Matematiche (CIRM), Presidente del Museo di Scienze di Trento (MUSE) e professore ordinario di Geometria all’Università di Trento.

 

Un libro, edito dal Mulino, di carattere divulgativo rivolto quindi a pubblico vasto e con al suo interno tanto materiale sia matematico-geometrico che filosofico-cognitivo.

Orientarsi nello spazio, percepire un oggetto attraverso la sua forma, minimizzare gli spostamenti: sono abilità geometriche che tutti usiamo nel quotidiano. La geometria è una scienza che richiama questioni filosofiche ma che dà anche concreta risposta a tanti quesiti tecnologici. Dalla linea retta agli spazi che si curvano, i teoremi della geometria ci aiutano da sempre a rendere facile il difficile. Ma in che modo la mente umana esplora la forma delle cose?

 

Questo libro è un racconto storico e cognitivo di come la mente umana esplora la forma delle cose e da essa si lascia affascinare; un viaggio che inizia con Euclide e la geometria elementare, per arrivare a Riemann e alle teorie contemporanee, che forniscono alla fisica gli strumenti per capire l’universo e cercare di formulare una “Teoria del Tutto”.

 

Questi e tanti altri temi vengono approfonditi all'interno del libro che sarà presentato mercoledì 17 marzo, al Muse di Trento, a partire dalle 20.30, attraverso un'iniziativa lanciata dal museo che vedrà anche il dialogo con un esperto del Muse.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 luglio - 18:46

Il totale sale a 5.498 casi e 470 vittime da inizio epidemia. Sono 4.988 i guariti da Covid-19. Ci sono 3 pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, nessuno in terapia intensiva

07 luglio - 16:51

L'allarme è scattato intorno alle 14.45. L'uomo aveva preso un pedalò e si trovava nella zona dei campeggi quando qualcosa è andato storto. Si tratta del terzo decesso in un lago (due a Caldonazzo) nelle ultime tre settimane

07 luglio - 17:56

Il Brasile, ad oggi, è uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia. Secondo gli ultimi dati risulta essere il secondo più colpito dopo gli Stati Uniti. Purtroppo fin dall’inizio del contagio Bolsonaro ha sempre minimizzato la situazione definendo il Covid 19 poco più che una “influenza”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato