Contenuto sponsorizzato

Vita di coppia, geografia dell'agrodolce

Domani, venerdì 15, e sabato a Villazzano c'è il penultimo appuntamento della fortunata stagione comica. In "Mia moglie parla strano" il gioco del divertimento nel rapporto tra un lombardo e una campana alle prese con il quotidiano ma anche con le differenze lessicali e culturali.

Pubblicato il - 14 marzo 2019 - 10:27

TRENTO. Penultimo appuntamento con la fortunata stagione comica del Teatro di Villazzano che domani - venerdì 15 marzo - e sabato 16 offre il palco a Teatro Binario 7 che presenta "Mia moglie parla strano", di Alfredo Colina e Barbara Bertato che sono anche interpreti per la regia di Corrado Accordino. Torna, dopo il successo di Jena Ridens di novembre, Alfredo Colina, comico che il pubblico televisivo ha imparato a conoscere anche per la sua recente partecipazione fissa a “Mai dire talk”, oltre che per le sue apparizioni cinematografiche, tra le quali quelle con il trio comico Aldo Giovanni e Giacomo.

 

  Lo spettacolo si basa su un giocoso divertissement sulla vita di coppia, ma non una coppia qualsiasi: lui è lombardo, lei campana; con tutte le complicazioni culturali e lessicali che la diversa origine comporta. 

 

  La coppia deve affrontare eventi importanti come il tentativo di avere figli, il risveglio del desiderio sessuale, la diversa sopportazione del dolore dei due sessi, la ricomparsa inopportuna di ex ritenuti dimenticati. Le differenti origini sono un contrappunto naturale nel loro rapporto. I retroscena familiari dell’uno e dell’altro fanno spesso emergere contrasti dal sapore agrodolce.

 

Lo spettacolo ruba dunque pochi giorni di vita di questa coppia ma, nel ristretto tempo concesso, sono molto ben evidenziati i caratteri dominanti, gli equivoci, le  provocazioni, le situazioni imperfette in cui precipitano. Fino a giungere poi, brioches e caffè in mano, ad un insperato e ormai inatteso finale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 16:02

A Roma si consuma la crisi di governo aperta dal leader della Lega e vice premier Matteo Salvini. Conte entra durissimo: "E' contraddittorio il comportamento di una forza politica, che presenta una mozione di sfiducia e non ritira i ministri. La cultura delle regole e il rispetto delle istituzioni non si improvvisano. Pericoloso e preoccupante chiedere pieni poteri e invocare le piazze"

20 agosto - 17:09

Dopo Giuseppe Conte e Matteo Salvini arriva l'intervento di Matteo Renzi. "Il vice premier non conosce il diritto e la costituzione dopo 26 anni pagato dai contribuenti per incarichi pubblici. E' andato al governo con il 17%, un governo che ha fallito anche per sua responsabilità"

20 agosto - 16:35

Dopo il discorso del presidente del consiglio la replica del ministro degli interni è stata fiacca e sentita più e più volte. Ancora una volta i riferimenti alla Madonna, alla fede e la citazione di Papa Giovanni Paolo II

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato