Contenuto sponsorizzato

Trento si riconcilia con la musica, il divertimento e la cultura. Arriva l'evento itinerante che unisce tre locali e fa vivere la città

Si chiama il Riconcilio di Trento ed è organizzato da H/àkka/, Bookique Trento e Locanda del gatto Gordo. Con una Green Card (ma non solo) si ha accesso ai drink, alla musica e alla percorso guidato tra le vie e i monumenti della città, tra curiosità e chicche di storia

Pubblicato il - 04 giugno 2017 - 16:07

TRENTO. Nel dicembre del 1563 terminò il Concilio di Trento; mercoledì 7 giugno 2017 è, invece, tempo di Riconcilio e quindi di rimettere in contatto i diversi volti della città che molti vedono e vogliono vedere come contrapposti: vita quotidiana e vita notturna, silenzio e musica, storia e futuro, spazi chiusi e spazi aperti, pieni e vuoti di una città che si immagina sempre per contrari e opposti, ma che invece dovrebbe iniziare a conoscere, accettare, gestire le sue diverse sfaccettature.

 

L'iniziativa itinerante è stata pensata insieme da tre locali della città, H/àkka/, Bookique Trento e Locanda del gatto Gordo, per costruire una proposta alternativa di vita cittadina, basata sulla collaborazione, sul movimento, sulla vitalità delle strade e degli spazi della città. Cosa vuol dire? Tutto nasce dalla collaborazione e sinergia di questi locali, inedita anche per il contesto commerciale trentino, che è arrivata a costruire un percorso guidato tra i luoghi più curiosi della città, con tanto di aneddoti e chicche storiche e una "Green card" che permetterà di avere un servizio food&drink completo

 

E' questo il Riconcilio di Trento un'esperienza innovativa, completa e spensierata. Il programma prevede come punto di ritrovo alle 18.30 la Locanda del Gatto Gordo in via Cavour, dove l'aperitivo con l'Ale Soul e Bazza Soul costituirà una primo step. Un menestrello introdurrà i primi aneddoti della storia della città e “spingerà” il pubblico verso le successive tappe del percorso, come Piazza Duomo e via Suffragio, dove attraverso altri racconti sarà possibile capire come la città di Trento sia sempre stata contraddistinta da una vita “sotterranea”.

 

Si arriverà così verso le 21 al secondo step ufficiale, presso la Bookique, in via Torre d'Augusto, dove verranno narrate le particolarità del Quartiere San Martino e di ciò che resta attuale della sua antica vita fluviale: anche qui la musica in vinile di Ale Soul e Bazza Dj costituirà un ottimo contorno di divertimento.

 

Verso mezzanotte la carovana sarà “costretta” a spostarsi in Hakka, in via dei Ventuno, dove il Riconcilio si compierà definitivamente nella notte, tra musica, performance e rituali di riconciliazione.

 

I locali organizzatori mettono inoltre in palio una cena per due persone in un ristorante storico della città unita ad una visita al Castello del Buonconsiglio, fra tutti coloro che, acquistando la Green Card, parteciperanno ad un piccolo quiz riguardante gli aneddoti raccontati durante il percorso nella città e nelle diverse tappe. Non solo musica, non solo divertimento, non solo storia, non solo movimento, ma tutto questo "in relazione" è il Riconcilio di Trento. La Green Card, in numero limitato e acquistabile all'inizio del percorso presso la Locanda del Gatto Gordo, offre agevolazioni per il tour completo, ma l'iniziativa è aperta a tutti.

 

La Green Card costa 12 euro e dà diritto, per la giornata di mercoledì, a: Spritz/Hugo + buffet (Locanda del Gatto Gordo); Drink bassotto + stuzzicherie (Bookique); Shot (H/àkka/). Le card verranno vendute anche all'inizio dell'evento di Mercoledì, ma sono limitate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 febbraio - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato