Contenuto sponsorizzato

12 milioni di fatturato, 80 dipendenti e il "ruolo di leader" del mercato: Bordignon Group festeggia 45 anni di attività

Si sono svolte a Rovereto le celebrazioni per l'anniversario del gruppo industriale esperto in zincatura proprietario della Zincheria Seca di Ala. Ad un passo dal mezzo secolo di attività, il gruppo ha premiato i dipendenti più longevi. “Senza di voi non saremmo niente”, ha detto la presidente del gruppo Anna Loro

Di Cinzia Patruno - 24 settembre 2017 - 18:54

ROVERETO. Fondata da Bordignon Group nel 1995, la Zincheria Seca con sede ad Ala conta oltre 80 dipendenti e un fatturato di 12 milioni di euro. In occasione dei festeggiamenti per il quarantacinquesimo anniversario di Bordignon Group, Michele Bordignon, figlio del fondatore e presidente, ne ha approfittato per ringraziare chi ha contribuito negli anni al successo dell'azienda: “Vogliamo ringraziare tutti i nostri dipendenti, i collaboratori, i clienti e i fornitori che hanno reso possibile tutto questo". Un ringraziamento particolare è stato rivolto da Michele Bordignon anche al padre Giuseppe, venuto a mancare poco meno di un anno fa, e alla madre Anna Loro. "Una dedica particolare va a due persone caparbie e determinate, che ci hanno fatto diventare quello che siamo oggi: mamma Anna e papà Giuseppe, che purtroppo non è più con noi”.

 

A livello nazionale, Bordignon Group, di cui Zincheria Seca è parte integrante, rappresenta il secondo gruppo nell'ambito della zincatura, ovvero il processo con cui viene applicato un rivestimento di zinco su un manufatto metallico generalmente di acciaio per proteggerlo dalla corrosione.

 

Michele Bordignon e famiglia hanno approfittato della celebrazione per premiare i dipendenti che collaborano con il gruppo da 10 o più anni. Il premio per i 20 anni di collaborazione con l'azienda è stato assegnato a Tabraiz Iqbal, Michele Cerrone e Nawaz Mohammad . La targa per i 15 anni di lavoro è stata conferita a Lemfadel El Kadiri e Carmelo Marchica, mentre per i 10 anni a John Nana Banyn Annan e Luca Zorzutti.

 


 

Lo stabilimento produttivo di Bordignon Group rappresenta una realtà molto legata al territorio. “Siamo orgogliosi di poter ospitare una realtà di questo genere nel nostro territorio – ha spiegato a margine delle premiazioni il sindaco di Ala Claudio Solini – Una grande famiglia con cui siamo felici di collaborare, e che in giornate come queste dimostra tutto il suo valore, coinvolgendo i dipendenti, gli ex dipendenti, le loro famiglie”.

 

La Zincheria Seca interviene spesso e volentieri in qualità di sponsor a manifestazioni culturali e associazioni sportive di interesse per la comunità, tra cui l'Avio Calcio, l'USD Volano e l'Apecheronza Basket di Avio. A livello culturale, sponsorizza invece la storica manifestazione alense "Ala città di velluto".

 

Un particolare occhio di riguardo è dato dall'azienda al tema "green": la Zincheria Seca, infatti, è una realtà rispettosa dell'ambiente e incastonata nel verde. Lo zinco, utilizzato per il rivestimento dell'acciaio, è un prodotto naturale che viene lavorato in modo molto semplice. Ogni tonnellata di acciaio zincata a caldo, grazie alla capacità dello zinco di proteggere l’acciaio dalla corrosione, determina un risparmio di petrolio, anidride carbonica e anidride solforosa.

 

La fondazione di Bordignon Group risale al 1972: a Rosà (VI) prende forma il primo impianto di zincatura elettrolitica fondato da Giuseppe Bordignon, che vanta la vasca di zincatura più grande d'Europa, struttura che garantisce la lavorazione di manufatti con una portata di 30 tonnellate di peso. Lo stabilimento produttivo di Ala viene inaugurato nel 1995. Nel 2000 l'impianto, con una superficie complessiva di 28.000 mq e una parte coperta di circa 8.000 mq, viene ulteriormente ampliato, portando le dimensioni della vasca di zincatura agli attuali 14 metri.

 


 

Oltre agli impianti di zincatura di Ala e Rosà, il gruppo si è dotato negli anni di una propria azienda di logistica (la DMW Logistic) e ha completato il suo percorso di internazionalizzazione nel 2012, in occasione del quarantesimo anniversario, con l'inaugurazione della Zincheria SA di Bucarest (Romania), in un'area da 25.000 mq di cui 5.200 dedicati alla linea di produzione. Recentemente Bordignon Group ha portato a termine la zincatura a caldo del ponte di Vadena sull’autostrada A22, un colosso di 47,2 metri di lunghezza e 18,7 di larghezza.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 gennaio - 09:44
L'ex pilota di MotoGP  nelle scorse ore in una intervista aveva spiegato di aver contratto il virus per necessità: "Non considero il vaccino [...]
Cronaca
16 gennaio - 05:01
La segnalazione è arrivata a il Dolomiti da una studentessa delle superiori: per le sezioni dove non si raggiunge il numero di positivi necessari [...]
Cronaca
16 gennaio - 08:45
La Corte federale, composta da tre giudici, ha deciso: confermata la revoca del visto che gli era stato annullato dal ministro [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato