Contenuto sponsorizzato

''E' tempo di ripartire e chiudere il contratto sanità: perso troppo tempo'', la Cisl Fp chiede alla nuova Giunta di firmare l'accordo

Un messaggio al neo assessore Stefania Segnana, Giuseppe Pallanch: "Serve responsabilità, così come coraggio per portare a termine questi impegni che si prolungano da ormai due anni"

Di Cisl Fp, spazio autogestito - 15 November 2018 - 17:41

TRENTO. "Prima di tutto auguriamo a presidente, Giunta e consiglieri un buon lavoro, che non manca", queste le parole di Giuseppe Pallanch, segretario della Cisl Fp del Trentino, che aggiunge: "Ora auspichiamo un cambio di passo per chiudere il contratto sanità e avviare anche il percorso per l'accordo 2019-2021".

 

Un messaggio al neo assessore Stefania Segnana. "Serve responsabilità - prosegue Pallanch - così come coraggio per portare a termine questi impegni  che si prolungano da ormai due anni. E' necessario chiudere un accordo dignitoso e partire a discutere del contratto per il triennio 2019-2021".

 

Il sindacato intende ritornare quanto prima al tavolo per distribuire circa 4,5 milioni di euro. "Siamo già fuori tempo massimo - aggiunge il segretario - per il poco senso di responsabilità di altre sigle. Si è persa una grandissima occasione per dare dignità ai lavoratori e la speranza è quella di non dover ripartire da zero, ma da quanto già pattuito per valorizzare tutte le professioni sanitarie e non". 

 

La richiesta del sindacato è quella di dare seguito all'accordo stralcio che prevede una serrata trattativa dal momento della sottoscrizione già firmato nella tarda serata di venerdì 21 settembre. La Cisl Fp e Fenalt hanno, infatti, sottoscritto un accordo che dovrebbe portare alla conclusione dei lavori, ma tutto è fermo per l'opposizione di Nursing Up e Uil.

 

"Avevamo già raggiunto un ottimo risultato - evidenzia la Cisl Fp - cioè 5 milioni di euro una tantum da destinare a tutti i lavoratori come da tabellare. Una fascia a tutto il personale che ha maturato 40 anni di servizio con risparmi importanti delle Ria e senza pesare sulle risorse contrattuali".

 

Il sindacato riparte dalla piattaforma promossa soprattutto in questi ultimi 12 mesi. Sono tanti i punti all'ordine del giorno che la Cisl Fp intende migliorare: si va dall’aggiornamento delle indennità di turno alla valorizzazione dell'operatore socio-sanitario

 

Ma anche l'omogenizzazione con le Autonomie locali del personale tecnico amministrativo e operaio, così come l'erogazione in armonia con la Provincia del trattamento di fine servizio e la riqualificazione di tutto il personale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 December - 05:01

Il Lockdown, la legge Failoni sulle chiusure domenicali e ora un nuovo Dpcm che blinda il Natale, le attività dei centri commerciali sono messe a dura prova: “Provvedimenti che minano l’equa concorrenza, se noi siamo chiusi la gente affollerà i centri storici. Noi negozianti non siamo il male assoluto”

05 December - 10:03

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima delle 9.30. L'auto si è cappottata e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari

05 December - 09:26

Il video realizzato da Local Team in diretta mostra la grande quantità di neve caduta nella zona di Madonna di Campiglio nel corso della notte. Mezzi spazzaneve al lavoro 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato