Contenuto sponsorizzato

Ecobonus 110%: ecco come funzionerà. Tonina incontra i componenti del Tavolo condomini: ''Cercheremo di renderlo il più efficace possibile''

La misura, da decreto statale, è valida a partire dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021 e prevedere una detrazione del 110% delle spese che si può recuperare in 5 rate annuali di pari importo per determinati tipi di intervento

Di L.P. - 24 giugno 2020 - 18:19

TRENTO. Detrazioni fiscali del 110% delle spese sostenute per gli interventi di efficientamento energetico e per la riduzione del rischio sismico: consiste in questo l'Ecobonus 110% previsto dallo Stato nel decreto Rilancio e proprio su questo tema e sulle opportunità che si genereranno per il sistema trentino si è tenuto nei giorni scorsi un incontro con le banche e oggi una videoconferenza con i componenti del Tavolo condomini, convocata dal vicepresidente e assessore all'urbanistica Mario Tonina. ''L'obiettivo - ha detto l'assessore - di questi incontri è quello di adottare l’Ecobonus 110% nella maniera più efficace, in particolare coordinando le future attività per favorire al meglio l'applicabilità di questo strumento sul territorio Trentino''.

 

La misura, da decreto statale, è valida a partire dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021 e prevedere una detrazione del 110% delle spese che si può recuperare in 5 rate annuali di pari importo per determinati tipi di intervento: l'isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l'involucro dell'edificio con una incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo; interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento a condensazione o a pompa di calore; sugli edifici unifamiliari, solo se destinati ad abitazione principale, per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore; nel caso si eseguano tali interventi, rientra anche l'acquisto e la posa in opera di finestre comprensive di infissi e di schermature solari.
 

Il meccanismo dell’Ecobonus 110%, opportunità di rilancio dell'edilizia, prevede che i privati procedano con la riqualificazione energetica della propria abitazione. Nel corso dell’incontro ''trentino'' sono emersi i punti salienti per il territorio da sviluppare – anche attraverso il dialogo con Roma – come la complessità di applicazione del meccanismo della cessione del credito fiscale, la conciliazione con gli incentivi trentini "Il tuo Condominio Green" attualmente in essere, il tessuto imprenditoriale presente sul territorio e i tempi brevi di applicazione dell’Ecobonus, come detto dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

 

“Questo momento di confronto lo ritengo positivo – ha concluso il vicepresidente Tonina -  soprattutto per lo spirito di disponibilità dimostrato da tutti i componenti del tavolo. L’impegno è quello di pianificare un calendario di incontri e costituire un gruppo di lavoro ristretto che possa dare supporto in maniera puntuale all'applicazione dell'Ecobonus in Trentino. Ritengo infine che sarà necessario, una volta che saranno note tutte le procedure, darne la giusta informazione a cittadini e imprese”. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti degli ordini professionali (geometri, periti, architetti, ingegneri), degli amministratori (Confaico), del mondo delle imprese (artigiani, Ance, Confindustria Trento), degli istituti di credito (Cassa centrale, Volksbank), Cassa del Trentino, Habitech e i competenti servizi provinciali.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 17:52

Il totale complessivo sale quindi a 5.625 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sale il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale, attualmente sono 3 e una persona deve ricorrere alle cure della terapia intensiva

14 agosto - 19:13

Sono in corso le ricerche da parte dei vigili del fuoco con il sommozzatori e il soccorso alpino. Anche l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano ha sorvolato l'area

14 agosto - 18:39

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi, venerdì 14 agosto, lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Preore, frazione di Tre Ville. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato