Contenuto sponsorizzato

Nasce Itas Twin, l’offerta assicurativa nel ramo Vita che tutela la coppia

Itas crea una nuova soluzione che permette di coprire il rischio di decesso di due assicurati con la sottoscrizione di un unico contratto

Pubblicato il - 15 febbraio 2020 - 17:53

TRENTO. Nasce Itas Twin, un'offerta assicurativa del colosso trentino nel settore Vita, un piano studiato e realizzato con l’obiettivo di garantire una tutela completa alla coppia. La sottoscrizione di un unico contratto consente di assicurare il rischio di decesso di due assicurati.

 

La Compagnia assicurativa trentina prosegue nel suo impegno volto a garantire prodotti e servizi sempre in linea con i valori di mutualità che la contraddistinguono dalle altre realtà assicurative presenti nel panorama italiano.

 

Coerentemente con i propri principi mutualistici, Itas incoraggia le persone a pensare al proprio futuro serenamente, in un contesto in cui, spesso, il welfare pubblico rappresenta una risposta poco adeguata ai bisogni individuali e comunitari.

 

"Il nuovo pacchetto assicurativo conferma l’attenzione che Itas riserva verso la ricerca di nuove soluzioni per rispondere alle diverse esigenze dei soci assicurati, con un focus particolare al mondo Welfare", spiega Massimo Guarino, direttore Itas Vita, che aggiunge: "Itas Twin è stata pensata proprio per rispondere ai molteplici bisogni che oggi caratterizzano il mercato. Il contratto risponde infatti sia all’esigenza di protezione del welfare per coppie sposate o di fatto e sia a quella di continuità aziendale con la copertura incrociata dei soci o dei key man".

 

Con Itas Twin, il capitale assicurato viene erogato ai beneficiari designati in caso di prematura scomparsa di uno dei due assicurati entro la durata contrattuale. Al decesso del primo, pagato il capitale, il contratto si estingue. In aggiunta, in caso di decesso di entrambi gli assicurati, il capitale liquidato viene raddoppiato e destinato ai beneficiari.

 

Oltre ad interessare persone fisiche che hanno bisogno di tutelarsi vicendevolmente o tutelare una terza persona tramite un capitale costante, la polizza si rivolge anche a persone giuridiche che hanno necessità di tutelare il proprio business dal rischio di decesso di soci o collaboratori che sono soggetti chiave per l’azienda.

 

Il prodotto, inoltre, offre importanti vantaggi riservati ai soci assicurati detentori di una copertura Itas Mutua: un premio di copertura scontato rispetto a quello offerto al non socio; il pagamento di un capitale aggiuntivo per coprire le spese di prima necessità in caso di decesso di uno dei due assicurati; il pagamento di un ulteriore capitale aggiuntivo a sostegno dei figli minori in caso di decesso di entrambi gli assicurati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato