Contenuto sponsorizzato

Dai Mercatini allo sci, boom per il turismo in Trentino. A Trento 40 mila presenze. Record a Campiglio, sfiorati 20 mila primi ingressi: "Numeri da Capodanno"

Giornata di fortissimo afflusso in Trentino tra i Mercatini e le piste da sci. Nella skiarea di Madonna di Campiglio frantumato il record registrato durante il ponte dell'Immacolata dell'anno scorso

Di Luca Andreazza - 09 dicembre 2023 - 20:59

TRENTO. Boom per il turismo in Trentino. Tantissimi i visitatori ai vari Mercatini, moltissimi gli sciatori in pista. Giornata da record, in particolare, a Madonna di Campiglio, sono stati sfiorati i 20 mila primi ingressi.

 

Il contatore ai tornelli, solo per la skiarea di Campiglio, si è fermato a circa 19.700 sciatori. "A S. Ambrogio - dice Bruno Felicetti, general manager di Funivie Madonna di Campiglio - il record era stato toccato l'anno scorso con 15.300 ingressi".

 

Un dato che è stato ritoccato oggi, sabato 9 dicembre, complice anche la giornata con un meteo assolutamente favorevole. "Un primato - aggiunge Felicetti - sono numeri da Capodanno. Le condizioni di innevamento e delle piste è ottimo, tutti gli sciatori hanno manifestato una grande soddisfazione".

 

Numeri importanti anche sul fronte Mercatini. Un afflusso sostenuto nell'arco dell'intera giornata tanto a Trento (in abbinata alla fiera di Santa Lucia) quanto a Rovereto, ma in generale per tutta l'offerta sul territorio provinciale. Il Ponte dell'Immacolata si conferma un momento clou dell'anno e di lancio delle varie proposte in attesa di entrare nell'altissima stagione delle settimane di Natale e di Capodanno.

 

Nel capoluogo la stima è di 40 mila presenze, mentre nelle scorse ore il sindaco di Trento, Franco Ianeselli, sui social network ha commentato che "è iniziato il Ponte dell'Immacolata e la città è letteralmente presa d'assalto".

 

Gettonata la bolla di “Sorsi di Natale” a Rovereto, organizzata e voluta da Apt con protagonisti i produttori della Vallagarina, una cinquantina di cantine tra Azienda Agricola De TarczalSkomina Azienda AgricolaAzienda Agricola Grigoletti, Azienda Agricola Vignali Varàs, Azienda Agricola LetrariCantina RoenoAzienda Agricola MattèPalazzo Lodron – Tenuta Volpini de Maestri. Un'iniziativa che completa il palinsesto allestito nella città della Quercia. Poi ci sono tutte le altre proposte tra Ala e il castello di Avio. 

 

"Un grande successo: le proposte di qualità e trasversali sono un valore aggiunto perché i turisti tornano a casa dopo aver vissuto varie esperienze. Il mix territorio e cultura, enogastronomia e artigianato è una formula vincente. Questo è lo spirito del progetto "I Natali della Vallagarina": la possibilità di mettere in rete i Mercatini, i castelli, i borghi e i prodotti di punta è strategico, un volano per tutta la filiera", conclude Giulio Prosser, presidente dell'Azienda per il turismo Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato