Contenuto sponsorizzato

Tre giorni di esami per le unità cinofile da slavina. Il corso per operatori e semplici escursionisti sulle nevi dell'Alpe Cimbra

Il corso di 1 Livello è destinato tanto agli operatori del soccorso piste nei comprensori sciistici quanto ai semplici escursionisti che amano affrontare le proprie uscite in compagnia del cane

Pubblicato il - 24 febbraio 2024 - 13:44

FOLGARIA. Le unità cinofile da slavina sostengono gli esami. Tre giorni sulle nevi di Folgaria per operatori del soccorso piste ma anche per semplici escursionisti.

 

Le prove, da sabato 24 a lunedì 25 febbraio, si svolgono secondo il disciplinare Csen – Area promozione sociale organizzati da Csen cinofilia da soccorso, dalla canadese Fèdèration Internationale des Patrouilles de Ski (membro dell’International commission of alpine rescue) e in collaborazione con Aineva.

Il corso di 1 Livello (obbligatorio per accedere al brevetto operativo) è destinato tanto agli operatori del soccorso piste nei comprensori sciistici quanto ai semplici escursionisti che amano affrontare le proprie uscite in compagnia del cane. 

 

L'obiettivo per gli operatori è di abbattere i tempi di intervento in caso di valanga nelle adiacenze delle piste da sci, mentre per i secondi si tratta di un’integrazione dell’autosoccorso in valanga favorevolmente valutata dall’Aineva (anche a fronte della sensibilità emersa verso il settore specifico nell’ultimo congresso in Oregon) che provvede a erogare corsi obbligatori di autosoccorso in valanga durante la formazione di 1 Livello.

Le prove previste sono 5 di cui una in notturna e una in coppia tra due cani in ricerca. Il comprensorio Skiarea Alpe Cimbra ha messo a disposizione impianti e mezzi per la realizzazione del campo valanga e saranno presenti le prime unità cinofile (tra cui Pisteur della Val d’Isere) dei vari soccorsi piste e di escursionisti.

 

La seconda giornata di esame prevede anche l’impiego di un elicottero al fine di testare la reazione allo stress da parte del cane nell’impiego di ricerca dopo aver utilizzato quel mezzo. Nella giornata di domenica saranno inoltre presenti rappresentanti della Cascade di Como e Kron Safety di Brunico che mostrano al personale del soccorso piste le innovative attrezzature di intervento.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato