Contenuto sponsorizzato

Centrosinistra, è Giorgio Tonini il candidato presidente, fumata bianca dopo due giorni di conclave

Dopo due giorni di incontri continui senza sosta, finalmente il centrosinistra è riuscito a trovare un candidato presidente. Sarà Giorgio Tonini a guidare coalizione in vista delle elezioni provinciali che si terranno il 21 ottobre 

Pubblicato il - 06 settembre 2018 - 20:32

TRENTO. Nel secondo giorno del conclave arriva la fumata bianca. Un giorno e una notte e ancora un altro giorno di serrate trattative, ma alla fine, quello che sembrava più defilato, l'ha spuntata.

 

Alle 20.30 circa del 6 settembre, il dilemma si è sciolto: Giorgio Tonini è stato indicato come candidato presidente dell'Alleanza Democratica e Popolare per l'Autonomia.

 

Il primo a essere scartato dopo un giro di consultazioni è stato Carlo Daldoss, quindi è arrivata la convergenza politica su Giorgio Tonini.  

 

"Da parte mia c'è gratitudine per questo atto di fiducia - commenta Tonini - che devo cercare di meritare. E' un onere e un onore essere il candidato alla presidenza della massima istituzione provinciale. Ora ci aspetta un campagna elettorale difficile".

 

L'ex parlamentare e presidente della commissione bilancio del senato mette tutti, o quasi, d'accordo e scalza Paolo Ghezzi e Carlo Daldoss nella corsa all'investitura di candidato presidente del centrosinistra.

 

Non è mai sembrato in gioco in queste quarantotto ore, ma invece sarà proprio lui a guidare la coalizione alla prossima tornata elettorale. Una scelta che mette, forse, fine allo stallo del centrosinistra.

 

"Queste travagliate settimane e questo percorso lungo hanno consolidato l'alleanza - aggiunge Tonini - siamo uniti per affrontare a viso aperto, con lealtà, serietà e vigore i nostri avversari. La prima cosa che cercheremo di fare è dire se ci sono spazi per recuperare alcune forze che possono dialogare con noi e insieme costruire un governo alla altezza della tradizione dell'autogoverno della nostra comunità".

 

"I cittadini - conclude Tonini - chiedono cambiamento a livello politico e sociale. Abbiamo l'esperienza giusta alle spalle, ma dobbiamo fare di più e meglio. L'intenzione è quella di confrontarci con i cittadini e ci mettiamo subito al lavoro per terminare il programma già iniziato. Ripartiamo con Paolo Ghezzi e Carlo Daldoss, oltre alle altre forze politiche e ai movimenti della società civile". 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 18:54

Il governatore in vista ad Ala attacca la precedente amministrazione provinciale: "Sono stati inconcludenti. Qui ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, noi ci prenderemo le nostre, ma i cittadini non possono correre simili rischi"

20 gennaio - 16:00

L'assessora preoccupata dal fatto che nel 2017 gli aborti in Trentino sono stati 703 mentre nel 2016 erano stati 684. Una minima crescita su base annuale che, ovviamente, ai fini statistici non ha valore mentre il dato resta comunque il secondo più basso di sempre. Nel 2007 erano quasi 1.300

20 gennaio - 19:07

L'allarme è stato lanciato intorno alle 15 dal padre. Il 43enne si trovava da solo in escursione. La macchina dei soccorsi subito in azione, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato