Contenuto sponsorizzato

Mancano dieci giorni alle elezioni e il Pd altoatesino si spacca, quattordici gli ammutinati

Si dimettono i dem Luigi Tava e Debora Pasquazzo. Ma ora i bizziani potrebbero seguire in massa. Intanto il re degli 8mila Messner si schiera dalla parte di Boschi

Pubblicato il - 21 febbraio 2018 - 12:55

BOLZANO. Bufera in casa Partito democratico. A dieci giorni dalle elezioni, il Pd altoatesino si spacca. Quattordici esponenti, espressione della minoranza che fa capo a Roberto Bizzo, hanno annunciato l'uscita dalla forza politica.

 

Tra gli altri lasciano l'assessora di Bolzano Monica Franch e l'assessore del Comune di Ora Luigi Tava, ma anche gli attuali consiglieri comunali a Mauro Randi (Bolzano) e Debora Pasquazzo (Laives) e Miriam Canestrini della segreteria provinciale.

 

Il nodo riguarda la candidatura, 'imposta dall'alto', di Gianclaudio Bressa e Maria Elena Boschi nel collegio Bolzano-Bassa Atesina. Intanto spunta un fan a sorpresa dell'ex sottosegretaria, cioè Reinhold Messner (Continua a leggere su Salto.bz).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 luglio - 17:49

Negli anni passati dal primo giugno scattava il servizio di guardia attiva stagionale dei sommozzatori del nucleo all'eliporto di Mattarello. Quest'anno qualcuno ha deciso che non fosse necessario e in meno di 40 giorni ci sono già stati 4 morti. Oggi i sub si trovavano a Riva del Garda per un'esercitazione quindi l'elicottero è prima dovuto andare a recuperarli a Dro per poi portarli a Roncone. Una cosa che negli anni passati non sarebbe avvenuta: ecco perché 

08 luglio - 17:18

Attivisti da Toscana e Veneto, membri delle associazioni, animalisti e appassionati di montagna si sono uniti questa mattina in Piazza Dante per condannare la decisione del Presidente Fugatti di abbattere l’orsa Jj4: “Servono linee guida per educare la popolazione a convivere con l'orso”

08 luglio - 18:35

Il totale resta quindi a 5.498 casi e 470 vittime da inizio epidemia. Sono 4.991 i guariti da Covid-19 in Trentino. Nessun decesso e due nuovi contagiati in Alto Adige nelle ultime 24 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato