Contenuto sponsorizzato

Associazioni convocate all'ultimo per modificare le leggi sull'ambiente, ma tutto annullato a 24 ore dalla seduta

Lavori lunghi in aula per l'assestamento di bilancio. A farne le spese le associazioni ambientaliste. La seduta della terza commissione prevista per martedì 30 luglio convocata per le consultazioni sulle modifiche del disegno di Legge provinciale sulla valutazione d'impatto ambientale e quella sulle foreste e sulla protezione della natura è revocata

Di Luca Andreazza - 29 luglio 2019 - 13:08

TRENTO. Lavori lunghi in aula per l'assestamento di bilancio. A farne le spese le associazioni ambientaliste. La seduta della terza commissione prevista per martedì 30 luglio convocata per le consultazioni sulle modifiche del disegno di Legge provinciale sulla valutazione d'impatto ambientale e quella sulle foreste e sulla protezione della natura è revocata, riprogrammata a data da destinarsi.

 

Una querelle che si trascina dalla scorsa settimana. Le associazioni EnpaItalia NostraLegambienteLipuMountain wilderness e Wwf del Trentino avevano chiesto di bloccare la discussione per chiedere un confronto preventivo (Qui articolo). Stop che non era arrivato. "Verranno sentiti più avanti", aveva spiegato in aula l'assessore Mario Tonina (Qui articolo).

 

Poi effettivamente il mondo ambientalista è stato convocato: il 24 luglio scorso, all'indomani dello sfogo delle associazioni. L'appuntamento sarebbe stato in agenda per domani, martedì 30 luglio. I lavori in aula vanno però avanti a oltranza nel votare emendamento per emendamento il ddl sull'assestamento di bilancio (Qui articolo).

 

Tutto da pianificare nuovamente, mentre argomenti sul tavolo non mancano tra la gestione dei grandi carnivori, i cambiamenti climatici, gli effetti della tempesta Vaia, la riadozione del piano del Parco nazionale dello Stelvio per il settore trentino, eventi in quota e riorganizzazione della rete delle riserve, senza dimenticare le grandi opere quali Loppio-Busa, Valdastico e infrastrutture. 

 

"La cabina di regia - commenta Aaron Iemma, presidente del Wwf del Trentino - non è mai stata chiamata in causa in oltre 100 giorni e non siamo mai stati sentiti in generale. Prima ci convocano con scarsissimo preavviso perché sperano di trovarci impreparati su un tema così ampio e vasto, poi a 24 ore ci dicono che tutto è annullato. Questa giunta è sempre più in affanno".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato