Contenuto sponsorizzato

"Conoscere l'autonomia e promuoverne i simboli", il Patt presenta una mozione per distribuire la bandiera trentina ai giovani

Una serie di misure sono state presentate dal gruppo consiliare del Partito Autonomista per distribuire la bandiera trentina e i documenti per conoscere l'autonomia. Provvedimenti rivolti maggiormente alle nuove generazioni, per rafforzare l'identità ed il senso d'appartenenza dei giovani trentini

Di Davide Leveghi - 09 agosto 2019 - 20:07

TRENTO. “Difendere l'autonomia e rafforzare l'identità” dei trentini, è questa la proposta avanzata dai consiglieri provinciali del Partito Autonomista Trentino Tirolese, che ha presentato questa mattina una mozione alla Giunta con una serie di provvedimenti volti a distribuire i simboli e a promuovere la conoscenza della statuto che regola la vita pubblica nella nostra provincia. “I simboli dell'Autonomia per combattere l'omologazione”, recita il titolo del progetto di legge.

 

È partendo da un'analisi della deriva nazionalistica e centralista presa dall'Italia e dall'Europa che il gruppo consiliare del Patt propone misure per arginare la “progressiva diminuzione” e lo “svilimento delle forme di autogoverno”. Il Patt, prosegue, “accanto ad una continua azione politica volta al miglioramento delle condizioni e della qualità della vita dei trentini attraverso proposte puntuali ed innovative, ritiene fondamentale puntare anche su quei simboli identificativi della nostra Autonomia che possono contribuire a creare un maggior sentimento di unione e un senso di appartenenza”.

 

Ed è per questo che l'ex forza di governo della provincia intravede nella bandiera trentina il simbolo identificativo più forte. “In vista del 5 settembre, Giornata dell'Autonomia, gli autonomisti mettono in campo alcune iniziative volte a sensibilizzare e ad incrementare l'uso e l'esposizione della nostra bandiera”, distribuendola ai giovani assieme ai testi sulla storia dell'Autonomia, allo Statuto e all'organizzazione di visite alle istituzioni rappresentative.

 

Nella storia particolare del Trentino, illustrano gli autonomisti, si trovano le più profonde ragioni d'essere dell'autonomia. La conoscenza di questa traiettoria storica che ha fatto del Trentino luogo di transito tra il nord ed il sud d'Europa, terra di autogoverno e prerogative speciali, luogo di sviluppo di uno spirito solidaristico, cooperativistico e di convivenza, deve essere promossa tra le nuove generazioni, “esposte a una mole di informazioni e sollecitazioni” tale da far sì che il “patrimonio identitario rischi, se non di essere disperso, di risultare quantomeno annacquato”.

 

Coinvolgere i giovani significa di conseguenza entrare nelle istituzioni scolastiche, portare le nuove generazioni dagli enti dedicati alla cultura e dalle istituzioni che regolano la vita autonomistica, “promuovendo azioni di insegnamento della storia e delle peculiarità della nostra terra e del suo sistema amministrativo e introducendo la distribuzione ufficiale dei simboli che la identificano e rappresentano”.

 

Per questo la mozione del Patt propone diverse misure come la consegna della bandiera della Provincia a ogni cittadino che ne faccia richiesta, la promozione di iniziative di valorizzazione dell'Autonomia nelle scuole nel quadro delle leggi provinciali, la consegna ai bambini di quinta elementare di un esemplare della bandiera, congiuntamente al regolamento per il suo utilizzo. E ancora la consegna ai ragazzi di terza media di una bandiera, congiuntamente al regolamento per il suo utilizzo e al fumetto “Il volo dell'Aquila”, la consegna a chi compie la maggiore età di una copia dello Statuto e della bandiera della Provincia, congiuntamente al regolamento per il suo utilizzo e a una copia del volume “Tirolo Alto Adige Trentino. Uno sguardo storico” e l'organizzazione per ogni ordine di scuole di una visita guidata nelle sedi istituzionali della nostra Autonomia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

10 dicembre - 13:22

Nell'annuario statistica presentato dal Comune del capoluogo si trovano dati statistici significativi sull'evoluzione della città. Aumentano i turisti, calano i reati, migliorano i servizi e la qualità della vita ma l'età della popolazione si spinge sempre avanti, con famiglie sempre meno numerose

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato