Contenuto sponsorizzato

De Bertoldi: ''Il governo dovrebbe citare in giudizio la commissione europea e processare politicamente il Pd''

Il senatore chiede che l'Italia faccia marcia indietro su vigilanza Bce e che Bankitalia non sia autoreferenziale. L'esponente di Fratelli d'Italia sostiene poi la necessità di far ripartire i piccoli istituti locali

Di L.A. - 11 aprile 2019 - 12:19

TRENTO. "Il governo, dopo la sentenza Unione europea sul caso banca Tercas, dovrebbe citare in giudizio la commissione europea e processare politicamente il Pd per averne accettato acriticamente le decisioni nel mentre smantellava le banche territoriali come popolari e cooperative rurali", così il senatore di Fratelli d'Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della commissione finanze e tesoro, nel corso del convegno "L’Europa e le banche" organizzato dalle Fondazioni new direction e Farefuturo.

 

Il senatore chiede che l'Italia faccia marcia indietro su vigilanza Bce e che Bankitalia non sia autoreferenziale. "La cessione della vigilanza bancaria alla Bce - prosegue de Bertoldi - in assenza della naturale contropartita dell’assicurazione depositi, il -Bail in-, Basilea 3 e la svendita alla Francia delle principali banche nazionali in assenza di reciprocità, de facto, sono gravissime responsabilità dei precedenti governi, e costituiscono conferma di un’Europa non imparziale, alla quale va ora opposta la rinegoziazione dell’Unione Bancaria Europea".

 

Il senatore sostiene la necessità di far ripartire i piccoli istituti locali. "E' urgente una normativa speciale - conclude de Bertoldi - per la rinascita delle piccole banche di prossimità, ormai quasi scomparse in Italia mentre in Germania rappresentano circa un 40% del credito, e la divisione tra banche commerciali e banche di investimento - conclude de Bertoldi - che la banca centrale è sì indipendente, ma non può essere autoreferenziale per l’inefficienza della politica. Le nomine, quindi, vanno concordate con il governo e non definite dal governatore, come peraltro avviene nei Paesi più importanti come in Germania o negli Stati Uniti".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 19:42

Se le opposizioni politiche sono subito intervenute per manifestare un grande sconcerto per il taglio da 5 milioni di euro, le associazioni sono uscite frastornate nel leggere il provvedimento. "Non vogliamo fare polemica - dice Anzi - ma la richiesta è quella di confrontarsi con l'assessore e il servizio perché la delibera lascia ancora molti aspetti da chiarire

25 aprile - 13:32

Oggi è il 25 aprile e Salvini si è dimostrato ancora una volta ambiguo rispetto a questa ricorrenza dando, in questo modo un segnale al suo popolo e alla sua classe dirigente che continua a ritenerlo infallibile nonostante le continue retromarce (dal numero di immigrati clandestini all'aumento delle accise). Addirittura consigliere provinciali si fanno le foto con a fianco la sua immagine come fosse una guida spirituale

25 aprile - 16:38

Non va più bene nemmeno che le oche facciano i loro bisogni nel loro habitat naturale, su dei prati in riva al lago: Oss Emer ha già emesso un'ordinanza per farle rimuovere e portare in una fattoria vicina. Wwf, Lipu, Pan - Eppaa e Legambiente: ''Pronte a ricorrere in sede giuridica. Quelle oche selvatiche sono nate in natura e si recano su quei prati essenzialmente in inverno quindi non creano problemi al turismo'' 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato