Contenuto sponsorizzato

De Bertoldi: ''Il governo dovrebbe citare in giudizio la commissione europea e processare politicamente il Pd''

Il senatore chiede che l'Italia faccia marcia indietro su vigilanza Bce e che Bankitalia non sia autoreferenziale. L'esponente di Fratelli d'Italia sostiene poi la necessità di far ripartire i piccoli istituti locali

Di L.A. - 11 aprile 2019 - 12:19

TRENTO. "Il governo, dopo la sentenza Unione europea sul caso banca Tercas, dovrebbe citare in giudizio la commissione europea e processare politicamente il Pd per averne accettato acriticamente le decisioni nel mentre smantellava le banche territoriali come popolari e cooperative rurali", così il senatore di Fratelli d'Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della commissione finanze e tesoro, nel corso del convegno "L’Europa e le banche" organizzato dalle Fondazioni new direction e Farefuturo.

 

Il senatore chiede che l'Italia faccia marcia indietro su vigilanza Bce e che Bankitalia non sia autoreferenziale. "La cessione della vigilanza bancaria alla Bce - prosegue de Bertoldi - in assenza della naturale contropartita dell’assicurazione depositi, il -Bail in-, Basilea 3 e la svendita alla Francia delle principali banche nazionali in assenza di reciprocità, de facto, sono gravissime responsabilità dei precedenti governi, e costituiscono conferma di un’Europa non imparziale, alla quale va ora opposta la rinegoziazione dell’Unione Bancaria Europea".

 

Il senatore sostiene la necessità di far ripartire i piccoli istituti locali. "E' urgente una normativa speciale - conclude de Bertoldi - per la rinascita delle piccole banche di prossimità, ormai quasi scomparse in Italia mentre in Germania rappresentano circa un 40% del credito, e la divisione tra banche commerciali e banche di investimento - conclude de Bertoldi - che la banca centrale è sì indipendente, ma non può essere autoreferenziale per l’inefficienza della politica. Le nomine, quindi, vanno concordate con il governo e non definite dal governatore, come peraltro avviene nei Paesi più importanti come in Germania o negli Stati Uniti".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:10

A lanciarlo il segretario del Partito Autonomista: "Assieme possiamo fare anche massa critica per portare avanti un certo tipo di istanze".  L'appello è rivolto alle forze di centro e autonomiste. Il segretario: "Assistiamo ad un crescendo di malessere tra i moderati nei confronti dei partiti nazionali''

23 settembre - 19:38

La città gardesana è stata scelta perché da anni ospita una comunità molto attiva di raeliani che promettono: “Entro il 2035 gli Elohim giungeranno sulla terra ma solo dopo che la loro ambasciata sarà costruita”

23 settembre - 19:09

Il 19 settembre 2019 il Parlamento approva una mozione che mette sullo stesso piano in nome della memoria condivisa il nazionalsocialismo e il comunismo. Ma la misura, volta a compiacere i governi dell'Est Europa, non comprende la complessità della Storia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato