Contenuto sponsorizzato

Lavori a tempi record e la fontana che era allacciata a un tombino cieco ora funziona

Il consigliere provinciale Luca Zeni aveva presentato un'interrogazione dopo che alcuni runner, capeggiati da Rolando Beatrici, noto atleta del Gs Fraveggio, hanno segnalato questo disservizio: una fontana che è posizionata in un punto strategico per tutti gli sportivi che utilizzano la pista ciclabile come campo d'allenamento

Di Luca Andreazza - 17 giugno 2019 - 16:02

TRENTO. Un lavoro eseguito in tempi rapidissimi: sono bastati quattro giorni per rendere funzionante la nuova fontana posizionata lungo la pista ciclabile che collega Trento a Lavis. Un manufatto realizzato a fine ottobre scorso e che fino a poche ore fa non poteva zampillare acqua perché il tubo finiva in un tombino cieco, mentre l'allacciamento all'acquedotto era distante appena quattro metri (Qui articolo).

 

Il consigliere provinciale Luca Zeni aveva presentato un'interrogazione dopo che alcuni runner, capeggiati da Rolando Beatrici, noto atleta del Gs Fraveggio, hanno segnalato questo disservizio: una fontana che è posizionata in un punto strategico per tutti gli sportivi che utilizzano la pista ciclabile come campo d'allenamento, ma anche per i semplici appassionati che vogliono tenersi in forma tra una corsa e una camminata. 

 

Dopo essersi informato a più riprese in modo informale, l'ex assessore si era arreso presentare un'interrogazione, un documento arrivato a seguito dei rimpalli tra servizi provinciali. E mentre gli uffici valutavano il da farsi, la fontanella restava chiusa e gli sportivi assetati e accaldati.

 

Sono bastati pochi giorni e la Provincia si è mossa per scavare quanto necessario e realizzare gli allacci per la gioia di runners e ciclisti che in quel tratto non trovano bicigrill e fontane fino a Lavis.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 14:56

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima di mezzogiorno. Le operazioni di soccorso sono durate più di due ore quando i due sono stati recuperati

27 settembre - 14:11
L'incidenza sul territorio provinciale si attesta a 36,85, mentre Bolzano è a 32,33 e la media italiana a 15,42. Più del doppio e un'altra Regione cerchiata in rosso è la Liguria che segna un 34,48 e in queste ore è stata inserita dalla Svizzera come "zona rossa". Un'incidenza per il Trentino alta anche nell'analisi degli ultimi 14 giorni
27 settembre - 13:36

L'amministrazione informa inoltre che l’istituto scolastico ha adottato tutte le procedure previste e ha seguito le indicazioni del protocollo stabilite in accordo con l’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato