Contenuto sponsorizzato

Avio, il veterinario Marco Ghedina scelto dal Centrodestra per ricompattare la coalizione. Secchi: “Ha il mio sostegno”

Anche il sindaco uscente Secchi incorono il candidato di Centrodestra Ghedina: “Sono fuori dai giochi ma passo il testimone a un amico che ha tutto il mio sostegno”. Tre le liste che sosterranno il veterinario nella sfida elettorale

Di Claudia Schergna - 17 agosto 2020 - 17:24

AVIO. La coalizione di Centrodestra ha svelato le liste che sosterranno Marco Ghedina alla corsa per diventare sindaco di Avio. Ghedina classe 1961, veterinario con un ambulatorio ad Ala, sarà appoggiato da tre liste civiche: SiAmo Avio, Progetto Comune e Lista Civica Marco Ghedina Sindaco. Nel 2017 il candidato del Centrodestra ha partecipato alla fondazione del coordinamento trentino dell’associazione onlus Umvv (unità medico veterinaria volontaria) e nello stesso anno è stato nominato presidente dell’ordine dei medici veterinari della provincia di Trento, ruolo che tuttora ricopre.

 

Lorenza Cavazzani, capolista della civica Marco Ghedina e vicesindaca uscente ha ricordato le priorità della lista, che punta anche a raccogliere l’eredità dell’amministrazione uscente: “Nell’ambito dell’urbanistica i progetti più urgenti sono la pavimentazione di Via Venezia e Via Mario Perotti e la realizzazione della rotonda di Viale al Parco. Per quanto riguarda il welfare ci impegneremo sul fronte dei fondi famiglia e bonus bebè e investiremo in un asilo nido estivo”. La capolista ha inoltre ribadito l’importanza di avere associazioni di dialogo all’interno della comunità.

 


 

Anche secondo l’assessora al bilancio uscente Livia Pedrinolla, capolista di SiamoAvio, sarebbe sbagliato abbandonare i progetti avviati negli scorsi cinque anni: “Tutti i funzionari comunali – ha dichiarato – dovranno creare un team funzionale e snello a beneficio dell’intera comunità. La nostra squadra presenta persone in grado di entrare sin da subito nell’operatività del lavoro amministrativo”.

 

Moreno Salvetti, consigliere uscente e capolista di Progetto Comune ha proseguito: “Questa tornata elettorale sarà green e punterà a ridurre al minimo gli sprechi di carta e altri inquinanti per salvaguardare l’ambiente. Per sensibilizzare al tema verranno create campagne sui social”. Il consigliere, fra punti inseriti nel programma, ha citato il potenziamento della sicurezza, che arriverà tramite l’installazione di telecamere interne alle frazioni, ma anche il miglioramento del settore turistico, con l’organizzazione di un agrifest e la promozione dei prodotti locali e dell’ecologia, andando a lavorare sul servizio di raccolta dell’immondizia porta a porta. “Continuità, confronto e crescita – ha concluso Salvetti – sono l’anima, il corpo e il cuore di una coalizione pronta a operare sin dal giorno dopo l’insediamento con competenza ed efficienza”.

 

Ghedina ha ricevuto anche la “benedizione” dell’attuale sindaco Federico Secchi, che ha scelto di non ricandidarsi per non rompere la coalizione: “Il mio ragionamento – spiega a Il Dolomiti – era quello di cercare di ricompattare il Centrodestra ma purtroppo non ci sono riuscito. Ora sono fuori dai giochi ma passo il testimone a un amico che ha tutto il mio sostegno e quello dei miei assessori”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 17:46
L'allerta è scattata alle porte del centro abitato Spormaggiore. In azione ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di zona e forze dell'ordine. La [...]
Cronaca
19 aprile - 16:22
Sono stati analizzati 636 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 5 casi tra over 60 e 3 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare, ci sono [...]
Cronaca
19 aprile - 16:08
L'incidente è avvenuto tra l'uscita 6 per Trento Centro e la 7 per Campotrentino proprio sopra il ponte sull'Adige
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato