Contenuto sponsorizzato

De Bertoldi all'attacco: ''Cgil e immigrati, connubio perfetto. Voto anche ai clandestini?''. Ianeselli: ''Desolante, un senatore contro un diritto. Un austriaco residente qui da anni non può votare?''

Tutto parte da un post sui social da parte del candidato sindaco a Trento per il centrosinistra e il Patt. A fronte di numerose richieste aveva spiegato che i cittadini comunitari residenti possono votare per eleggere il primo cittadino. Botta e risposta tra Ianeselli e de Bertoldi

Di Luca Andreazza - 14 agosto 2020 - 20:15

TRENTO. Botta e risposta tra Franco Ianeselli e il senatore Andrea de Bertoldi. Il nodo del contendere è il diritto di voto alle prossime elezioni comunali per i cittadini comunitari residenti sul territorio. 

 

Tutto parte da un post sui social da parte del candidato sindaco a Trento per il centrosinistra e il Patt. A fronte di numerose richieste aveva spiegato che i cittadini comunitari residenti possono votare per eleggere il primo cittadino anche se non hanno ancora la cittadinanza italiana: ci si doveva registrare all'ufficio anagrafe del Comune entro l’11 agosto scorso. E per agevolare ulteriormente l'iter, le forze politiche avevano realizzato una guida in diverse lingue.

 

Un intervento che non è stato digerito dal senatore in quota Fratelli d'Italia, compreso di immancabile attacco ai migranti accusati di qualsiasi cosa dalla destra, unico grande tema per cercare di recuperare consensi. "La Cgil e gli immigrati, un connubio perfetto. Magari per non farsi mancare nulla, a breve proporranno pure il voto per i clandestini, che, grazie alle Sinistre, stanno invadendo il Paese. Svegliamoci italiani", il commento di de Bertoldi, corredato dall'hashtag "NoTrentocgil".

 

Immediata la replica del candidato sindaco. "E' triste e desolante vedere un senatore della Repubblica che si scaglia contro un diritto affermato dalla legge, il diritto di voto alle elezioni comunali per i cittadini comunitari residenti. Che è un modo per affermare la nostra appartenenza all'Unione europea e per rendere i cittadini partecipi e responsabili della vita politica nella loro comunità. Secondo de Bertoldi un austriaco, un rumeno o un francese residenti da anni a Trento non dovrebbero poter votare per eleggere il sindaco. Solo lui sa il perché", dice Ianeselli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 05:01

Danno un esito in pochi minuti e costano molto meno dei tamponi (che però sono certamente più precisi e affidabili) ma permettono, sui grandi numeri, di andare comunque ad individuare i focolai e dalla Liguria, al Veneto e all'Alto Adige sono tanti i sistemi sanitari che si stanno spostando su questa strategia di indagine soprattutto con il riavvio delle scuole e l'autunno (e i malanni di stagione) che incombe 

19 settembre - 08:27

Sono state portate via una ventina di biciclette per un totale di circa 40 mila euro. Lo scorso anno un altro episodio simile 

18 settembre - 16:41

La special edition “Ti amo Italia”, sugli scaffali a partire da ottobre, sarà composta da una serie limitata di 30 vasetti che celebrano il nostro Paese toccando tutte le regioni, tra cui il meraviglioso Trentino - Alto Adige. Inquadrando il QR code su ogni vasetto, inoltre, sarà possibile vivere un’esperienza immersiva di realtà virtuale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato