Contenuto sponsorizzato

Vittorio Sgarbi si candida a sindaco di Roma: ''Virginia Raggi primo cittadino? Calamità naturale''. Con lui anche il movimento 'No Euro - Italia libera''

Correrà con il simbolo di "Rinascimento" e spiega: "C’è da ricostruire una città e ridarle la dignità di Capitale"

Di gf - 12 ottobre 2020 - 16:45

TRENTO. Vittorio Sgarbi ha deciso di candidarsi per il centrodestra a sindaco di Roma con il movimento “Rinascimento”.

 

La decisione in vista del 2021 è stata comunicata dall'ufficio stampa di Sgarbi. Lo storico e critico d’arte, attualmente presidente del Mart, deputato alla Camera e sindaco di Sutri (Viterbo) correrà con il simbolo di «Rinascimento», il movimento da lui fondato nel 2017.

 

Il movimento nelle ultime elezioni regionali in Valle d’Aosta ha ottenuto il 5%.

 

Sgarbi non sarà solo. Con lui, spiga la nota, ci saranno associazioni, comitati, movimenti civici, e tra questi il movimento "No euro - Italia Libera", guidato da Gian Luca Proietti Toppi, con cui ha recentemente promosso la raccolta di firme per il referendum d’indirizzo per la fuoriuscita dell’Italia dall’Unione Europea.

 

"La sindacatura di Virginia Raggi – commenta Sgarbi – passerà alla storia come la più grave calamità naturale dopo il grande incendio di Roma del 64 d. C. ai tempi dell’imperatore Nerone. C’è da ricostruire una città e ridarle la dignità di Capitale"

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 05:01

La vicenda legata alla chiusura del quotidiano di via Sanseverino resta molto complicata: i giornalisti non sono in cassa integrazione perché non funziona come nel 1800 che il padrone chiude e buona notte. Gli abbonamenti sono stati convertiti con quelli del giornale fino a ieri concorrente senza possibilità di rimborso e non si capisce chi sia il direttore del sito (che Ebner e la proprietà altoatesina hanno detto di voler rilanciare) visto che intanto vi lavorano persone dell'Adige, dell'Alto Adige e un fortunato ex del Trentino

20 gennaio - 09:10

Uso del cellulare, guida contromano e a cavallo della linea. Proseguono le indagini da parte dei carabinieri forestali sull'episodio avvenuto nelle scorse settimane. I lupi sono stati inseguiti per diversi chilometri ad una velocità che va dai 40 ai 50 chilometri orari

20 gennaio - 08:06

Le indagini stanno andando avanti. Tracce di sangue, che secondo le analisi sarebbero proprio di Peter Neumair, sarebbero state trovate sul ponte di Vadena. Proprio da quel punto, secondo gli inquirenti, sarebbero stati gettati i due corpi del fiume

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato