Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Fugatti: ''Saremo in zona rossa fino a Pasqua ma da lunedì riapriamo le elementari''

Dopo giorni di annunci che saremmo stati in zona arancione alla fine, come era scontato che fosse, il Trentino resta in zona rossa per l'incidenza superiore ai 250. Ma nonostante questo la giunta ha deciso di forzare la mano per pochi giorni riaprendo le elementari nonostante si sia a ridosso della Pasqua

Di Luca Pianesi - 26 marzo 2021 - 11:49

TRENTO. Dopo giorni di annunci che il Trentino sarebbe stato zona arancione Fugatti conferma che il Trentino resterà zona rossa ma forza la mano e per pochi giorni decide di riaprire le scuole fino alle elementari comprese. Questo quanto deciso e annunciato in conferenza stampa nonostante un aumento dell'Rt tornato sopra quota 1 quindi tecnicamente da ''zona arancione''. ''Di certo sappiamo che l'indice Rt di questa settimana è su 1.02 - ha detto Fugatti - con intervallo che va da 0.96 e 1.07. Quando l'intervallo è intorno all'1 si considera un Rt da zona gialla (non è vero, tra 1 e 1,25 è da zona arancione, sotto è da gialla ndr) e che è stabile rispetto alla scorsa settimana. In realtà quello che ci mette in difficoltà è l'incidenza. Se superi i 250 contagi su 100.000 abitanti scatti in zona rossa. L'incidenza del Trentino è pari a 279. Un'incidenza in calo rispetto alle scorse settimane''.

 

''Questo - prosegue Fugatti - ci fa pensare che il dato dell'incidenza confermerà la permanenza del nostro territorio in zona rossa. Quindi fino a post Pasqua. Quello che ci aspettiamo oggi è che il Trentino sia ancora, purtroppo, in zona rossa. I dati che abbiamo fino a ieri sono dati di una situazione sicuramente grave ma che va diminuendo la sua gravità. Noi siamo superiori alla soglia sulle terapie intensive. Il dato dei contagi è comunque fortunatamente in calo rispetto alle settimane precedenti. Quindi la zona rossa mantiene le restrizioni che conosciamo''.

 

E poi la notizia sulla scuola: ''Questa mattina ci siamo riuniti, abbiamo fatto l'analisi dei numeri delle ultime ore e va segnalato che nelle ultime settimane l'Iss fornisce un dato che non è pubblico ma che vogliamo dire, l'Rt augmented, Rt che cerca di interpretare il futuro dato di Rt nelle settimane a venire. E' una previsione di come sarà l'Rt nelle settimane a venire. Questo dato porta ad avere un Rt in calo nelle settimane a venire, 0,85 il valore che dovrebbe esserci. Fatte queste analisi la giunta si è riunita e ha preso in parola quanto detto da Draghi sulle scuole e ha dichiarato che il governo sta valutando di aprire una parte delle scuole in zona rossa. Noi auspichiamo che nelle prossime ore il governo lo faccia. Noi oggi analizzato tutto ha deciso che le scuole elementari riapriranno''. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 ottobre - 16:02
Sono stati analizzati 7.733 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 60 positivi e 0 decessi. Ci sono 13 persone ricoverate in [...]
Cronaca
27 ottobre - 13:35
La Giesse Risarcimento Danni, gruppo specializzato in casi di infortuni sul lavoro mortali, ha assistito la sorella di Vitali [...]
Società
27 ottobre - 11:56
Il progetto presentato al Comune di Trento dal Comitato San Martino e Buonconsiglio prevede la realizzazione di una scalinata e di una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato