Contenuto sponsorizzato

"Sudici sudisti", Merler: ''Offese alla mia persona e alla mia famiglia''. Dimissioni? ''Mi sto confrontando, Lega e Fdi mi sostengono''

Dopo lo scivolone dei giorni scorsi da parte del vicepresidente del Consiglio provinciale, la maggioranza in Comune non esclude una mozione di sfiducia. Intanto Merler, in merito alle critiche, spiega: “Non penso di meritare questo trattamento come persona e nemmeno come politico” 

Di G.Fin - 05 gennaio 2021 - 13:21

TRENTO. “Mi si sta riservando un trattamento eccessivamente offensivo alla mia persona e alla mia famiglia. Non mi sembra corretto”. Andrea Merler in queste ore è travolto da una valanga di polemiche dopo il suo post (poi rettificato in parte) attraverso il quale aveva descritto il governo usando le parole "sudici sudisti". (QUI L'ARTICOLO)

 

Siamo cittadini e non sudditi di sudici sudisti”, aveva scritto in una prima versione del post che era iniziato in questo modo “Un governo meridionalista e sudista, in salsa Pd e 5Stelle, a trazione foggio-salernitana (con cultura del debito) non potrà mai capire il valore culturale, salutistico ed economico della montagna. Se non inizia la stagione invernale non sarà un problema delle regioni del Nord, ma di questo Paese”.

Un post che in men che non si dica ha scatenato le critiche di numerosi cittadini ma anche da parte della maggioranza in Consiglio comunale e da alcuni colleghi di opposizione.  “Non penso di meritare questo trattamento come persona e nemmeno come politico” spiega contattato telefonicamente da ildolomiti.it.

 

“Tutto il mondo – ha spiegato ancora - sa che non ho antipatie nei confronti dei meridionali. La frase, certamente inappropriata ed è stata ritirata, era nei confronti del governo”. Un concetto, quello di non avere antipatie nei confronti dei meridionali, esplicitato anche con un altro post su Facebook nel quale Merler spiega di amare “Il nostro Paese da nord a sud. Non ho nulla contro i meridionali, di cui apprezzo cultura, identità, storia e bellezza. Assolutamente nulla. Lo dico con forza. Mi sento ferito e offeso da chi prova a descrivermi diversamente da come sono”.

“Non è mai stata mia intenzione una volgare, becera e stupida offesa a una parte del nostro Paese. Sono cresciuto ascoltando Franco Battiato, ho i genitori che vivono in Sicilia, ho amici e collaboratori del sud, frequento amministratori locali di tutta Italia (tra cui Campania, Puglia e Sicilia)”.

 

Ieri i rappresentanti della maggioranza in Comune a Trento, nel corso di una conferenza stampa, erano tornati sull'argomento non escludendo una mozione di sfiducia. “Il post fatto da Merler è inqualificabile e ingiustificabile. Ha offeso tutti i cittadini a prescindere dalla latitudine di nascita” afferma il capogruppo del Partito Democratico, Italo Gilmozzi. “Stiamo parlando del vicepresidente del Consiglio comunale – continua Gilmozzi – e rappresenta tutto il consiglio”. Sulle dimissioni l'esponete del Pd spiega che “Alla luce di quello che ha detto, una persona dovrebbe trarre le dovute conseguenze che in questo caso dovrebbero essere le dimissioni. Vediamo cosa accadrà nelle prossime ore, non escludiamo, nel caso, una mozione di sfiducia”.

 

Sull'ipotesi di dimissioni Merler chiarisce che “in queste ore mi sto confrontando con tante persone che mi hanno sostenuto. Ho chiarito quello che dovevo chiarire”. E sui rapporti con le altre forze di destra spiega: “C'è una nota della Lega e di Fratelli d'Italia in sostegno alla mia persona”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 2 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 agosto - 16:45
Sono stati analizzati 421 tamponi tra molecolari e antigenici, trovati 12 positivi. Ci sono 10 persone in ospedale, 1 paziente in terapia [...]
Cronaca
02 agosto - 20:28
Due persone sono state trasportate all'ospedale per accertamenti e approfondimenti. L'incidente è avvenuto sulla strada che collega Andalo e Fai [...]
Cronaca
02 agosto - 19:25
Tra il successo dei Vaxbus in Alto Adige, l'arrivo dei pullman dedicati ai tamponi sul litorale veneto e la campagna di vaccinazioni 'sotto le [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato