Contenuto sponsorizzato

(VIDEO) Nancy Pelosi ospite da Fazio: “Biden ha accusato Putin d’essere un assassino? Perché lo è”

In collegamento da San Francisco, la speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi conferma a ‘Che tempo che fa’ le accuse mosse la settimana scorsa al capo del Cremlino dal presidente americano

Di Filippo Schwachtje - 22 marzo 2021 - 12:01

TRENTO. “Biden ha dato dell'assassino a Putin? Perché lo è”. In collegamento da San Francisco, la speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi conferma a ‘Che tempo che fa’ le accuse mosse la settimana scorsa al capo del Cremlino dal presidente americano.

Ospite ieri sera della trasmissione condotta da Fabio Fazio, la politica americana – fra i numerosi riferimenti alle sue origini italiane, l’elogio alla diversity che ha “reso grande gli Stati Uniti” e la condanna all’attacco a Capitol Hill del 6 gennaio, definito “il momento peggiore dopo l'11 settembre” – ha anche ribadito il rinnovato spirito atlantista della nuova amministrazione, guidata dall'ex vice presidente ai tempi di Obama. Una conferma significativa, che arriva da una delle voci più influenti del partito Democratico.

 

“L’Italia è il miglior amico degli Stati Uniti all'interno della Nato – dichiara Pelosi – dalla base di Aviano a quella di Vicenza i nostri paesi sono da sempre grandi alleati: il presidente Biden riconosce pienamente questo rapporto speciale, come riconosce l'importanza del legame con l'intera Unione Europea”. Parole che – dopo quattro anni di Trump e di “America first” – sembrano voler rilanciare il mantra con cui Biden ha presentato la strategia geopolitica alla base della sua amministrazione: “America is back”. “I nostri paesi – continua la speaker della Camera dei rappresentanti – sono molto vicini a livello di sicurezza, ma dobbiamo continuare a crescere ed a collaborare anche dal punto di vista economico. Poi c'è anche da dire che la moglie di Biden ha origini italiane, in America le chiedono sempre nuove ricette” scherza Pelosi, prima di tornare a parlare d'Europa.

 

“Il rapporto tra Europa e Stati Uniti è importante per tutti noi, dobbiamo celebrarlo: con Biden ci sarà rispetto da entrambi i lati dell'Atlantico. Per affrontare la crisi climatica e le sfide poste da Russia e Cina la collaborazione multilaterale è l’unica strada”. Alla domanda di Fazio sul ruolo che giocherà Donald Trump nel futuro del partito Repubblicano, Pelosi risponde con una battuta “se volete possiamo parlare di altro, del fatto che mia madre sia nata a Fornelli e mio padre a Potenza, parliamo di cose più piacevoli” per poi concludere augurandosi il ritorno sulla scena politica statunitense “del partito Repubblicano che ha contribuito a rendere grande l'America, di un Grand Old Party in grado di dimenticare il razzismo e la xenofobia e di pensare al futuro del paese”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 dicembre - 20:02
L'invito alla vaccinazione arriva dall'azienda sanitaria di Belluno. Al momento l'incidenza, per quanto riguarda l'influenza, è la più alta dal [...]
Cronaca
07 dicembre - 19:33
Don Dante Clauser era nato il 7 dicembre del 1923 e nel giorno in cui il 'prete degli ultimi' avrebbe compiuto 99 anni il Punto d'Incontro di [...]
Cronaca
07 dicembre - 19:37
A partire da giovedì sono attese nevicate anche sopra i 500 metri e a quote più basse nelle valli più strette e meno ventilate. Venerdì la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato