Contenuto sponsorizzato

No a Soraga e Mazzin, sì a Vigo e Pozza. Il referendum per il Comune di Sèn Jan di Fassa

A Soraga e Mazzin vince il "No", Vigo e Pozza la fusione s'ha da fare per oltre l'80% dei cittadini

Di Luca Andreazza - 20 novembre 2016 - 22:30

FASSA. Circa 3.500 elettori chiamati alle urne per il referendum sulla fusione fra i Comuni di Pozza e Vigo nel nuovo Comune Sèn Jan di Fassa con capoluogo a Pozza di Fassa. 

 

Il Comune di Sèn Jan di Fassa s'ha da fare, ma solo fra Vigo e Pozza, che hanno già deliberato nei rispettivi consigli questo indirizzo. Mazzin e Soraga hanno sancito il proprio "No" e il 1 gennaio 2018 non faranno parte della partita.

 

Il quorum fissato al 40% è stato superato in tutti i paesi interessati dalla fusione già alle 17.

 

Alla chiusura dei seggi percentuali di votazioni alte in tutte le località: a Pozza si è raggiunto il 63,56%, a Vigo il 72,12%, mentre a Mazzin e Soraga rispettivamente il 72,04% e il 77,04%.

 

MAZZIN

A Mazzin vince il "No" al 68,98%. 209 voti contrari alla fusione contro i 94 per il "Sì". 

 

SORAGA

Soraga dice "No" per il 57% pari a 236 voti contrari. 17 i favorevoli.

 

POZZA DI FASSA

850 volte "Sì" pari all'81,97%. 187 invece i contrari.

 

VIGO DI FASSA

Il "Sì" raggiunge l'80,21% e 547 favorevoli. Il "Niet" è barrato da 135 cittadini.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 12:57

Il presidente del Mart Vittorio Sgarbi presenterà in conferenza stampa alla Camera un nuovo strumento tecnologico capace di fermare il virus sfruttando le particelle d'argento. "Membrana culture" è una pellicola che si può applicare alle superfici e che non necessita di interventi umani per essere sanificata. "Al museo di Rovereto la prima sperimentazione in Italia. Così i visitatori possono visitare in sicurezza"

29 novembre - 19:28

Museo di scienze naturali dell'Alto Adige, Eurac e Unitn insieme per studiare i grandi carnivori, anche in relazione con le attività outdoor. L’esperta: “Gli animali sanno bene dove e quando passano le persone, limitando di conseguenza gli spostamenti nelle ore intensamente frequentate da escursionisti e corridori”

30 novembre - 13:12

La denuncia arriva dai consiglieri del Patt Paola Demagri, Ugo Rossi e Michele Dallapiccola: ''Oggi per una questione fra l’altro nota già da qualche mese, il medico oncologo lascia il servizio del quale se ne occupava da più di due anni e l’Assessorato alla Salute in controtendenza con quanto sempre dichiarato acconsente alla chiusura di un servizio irrinunciabile, quale è il Dho, anche se forse temporaneamente''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato