Contenuto sponsorizzato

Dal Comune di Trento un premio per tesi di laurea sulla comunità locale trentina

Si potrà partecipare al bando fino alle ore 12 del 4 dicembre

Pubblicato il - 15 novembre 2017 - 13:07

TRENTO. Ci sarà tempo fino al 4 dicembre (ore 12) per prendere parte al bando promosso dal Comune di Trento, a seguito di un protocollo sottoscritto con l'Università di Trento, che punta a premiare in via sperimentale le migliori tesi di laurea magistrale, discusse presso l'Università degli studi di Trento tra settembre 2016 e la data di scadenza del bando.

 

Le tesi dovranno avere come oggetto o come tema approfondito un ambito d'interesse per la comunità locale trentina e per il suo sviluppo.

 

Sarà riconosciuta come idonea ogni tesi magistrale o equivalente che tratti, anche non in via esclusiva ma comunque approfondita, temi d'interesse per il Comune di Trento e il suo territorio.

 

Elaborati che privilegiano aspetti rilevanti per quanto concerne le caratteristiche sociali, economiche, culturali, e del territorio o a fornire elementi utili alla elaborazione di proposte d'azione per il suo mutamento, nei seguenti campi: politiche giovanili territoriali, storia e cultura trentina, economia locale, sviluppo del territorio e mobilità sostenibile, turismo locale.

 

Ogni tesi selezionata sarà premiata con una somma di 300 euro. Per aderire al bando, i candidati dovranno consegnare la documentazione richiesta nella call entro le ore 12 del 4 dicembre al servizio cultura, turismo e politiche giovanili via posta elettronica (servizio.cultura-turismo@pec.comune.trento.it). Il testo completo del bando è pubblicato su www.trentogiovani.it.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato