Contenuto sponsorizzato

Dal tree climbing all'uso della motosega, sono 11 i nuovi corsi della Fondazione Mach

Tutti i corsi sono a pagamento e verranno attivati con un numero minimo di iscritti. Si parte l’11 gennaio con le 16 ore di “Arboricoltura urbana” 

Pubblicato il - 07 gennaio 2019 - 17:53

TRENTO. Imparare ad utilizzare una motosega ma anche fare decorazioni floreali e muri a secco. Sono questi solo alcuni degli undici corsi che la Fondazione Mach ha deciso di promuovere per quest'anno. Un'offerta di formazione continua in gestione del verde urbano e ortofloricoltura.

 

Si parte l’11 gennaio con le 16 ore di “Arboricoltura urbana” che prevede basi di morfologia ed eco-fisiologia generale sulle specie arboree ornamentali, tecniche per la corretta messa a dimora degli alberi e primi interventi, principi della potatura e tecniche di taglio, oltre a valutazione di stabilità e delle principali problematiche fitosanitarie degli alberi nei centri urbani. 
 

Sempre per il verde urbano a marzo – con bis a ottobre - partirà il corso di tree climbing (40 ore), valido per l’ottenimento della Certificazione per “Lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi su alberi”. Seguirà poi la formazione sull’utilizzo della motosega (16 ore) e quella sulla valutazione della stabilità delle piante.

Per quanto riguarda invece il settore ortoflorovivaistico, il 17 gennaio è in partenza il corso di decorazione con elementi floreali e naturali (20 ore) mentre ad aprile si terrà quello sul mazzo legato (21 ore). Novità nell’offerta 2019 sono poi gli appuntamenti sulle tecniche idroponiche (32 ore, 18 gennaio – 8 marzo) e sui muretti a secco (18 marzo – 22 marzo).

 

Tutti i corsi sono a pagamento e verranno attivati con un numero minimo di iscritti. Per informazioni è possibile scrivere all'email lorenzo.adami@fmach.it

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 agosto - 14:25

L'avventura con la loro società è iniziata circa tre anni fa. I due giovani della Vallagarina, Mattia Cristoforetti e Giovanni Tava, hanno macinato moltissimi successi ed  hanno deciso di utilizzare il loro lavoro anche per aiutare i bambini. Per questo è iniziata la collaborazione con la fondazione Tog per la cura e la riabilitazione dei bambini con gravi patologie neurologiche

19 agosto - 16:01

Gettatosi da una falesia alta 10 metri a Torre dell'Orso, nel leccese, un giovane trentino si è lesionato la zona cervicale. Trasportato immediatamente all'ospedale Vito Fazzi di Lecce, si attende di capire che danni possa aver riportato. Cauti i medici 

19 agosto - 06:01

Pubblichiamo in esclusiva dei dati molto significativi sul reale andamento della struttura della Val di Fiemme che smentiscono molto di quanto sentito sino ad oggi. Nel punto nascite si è eseguito nel 25% dei casi il taglio cesareo quando non ci sono emergenze e per  l'Organizzazione Mondiale della Sanità un tasso superiore al 15% è indicativo di ''un uso inappropriato della procedura'' motivato da ''carenze organizzative, medicina difensiva, (...) scarso supporto alla donna da parte del personale sanitario nel percorso di accompagnamento alla nascita''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato