Contenuto sponsorizzato

VIDEO. Coronavirus, Trento come un videogioco, per superare l’isolamento sociale la città diventa virtuale: “Le persone potranno interagire fra loro”

C'è anche un progetto sviluppato da un team trentino in lizza per il bando europeo “EU vs VIRUS Hachkathon”, il presidente Bazzanella: “Si tratta di una riproduzione virtuale della città di Trento dove ogni utente può muoversi come in un videogioco e interagire attivamente con negozi, istituzioni e attrazioni turistiche”

Pubblicato il - 28 aprile 2020 - 17:11

TRENTO. Sono state oltre duemila le soluzioni presentate per partecipare al bando “EU vs VIRUS Hachkathon” promosso dalla Commissione Europea che ha voluto mettere in competizione le idee imprenditoriali più innovative in Europa come possibili modelli pilota per la ripresa dopo l’emergenza Covid-19.

 

Fra queste idee ce ne è anche una trentina, presentata dalla “Sustainable Economy Association”, organizzazione non profit nata nel 2016, impegnata nello studio, realizzazione e promozione di modelli sostenibili di impresa basati su nuove tecnologie “green” in Italia e in progetti sociali e di lotta alla desertificazione in Nord Africa. “Il progetto ‘Digital & Smart City’ proposto nella competizione – racconta il Presidente della Sustainable Economy Association, Luca Bazzanellaconsiste nella riproduzione in chiave virtuale della città di Trento in cui ogni utente può muoversi come in un videogioco e interagire attivamente con i principali edifici, negozi, istituzioni e attrazioni turistiche”. Inoltre, sarà possibile partecipare virtualmente ad eventi, workshop e corsi di formazione sempre interagendo con i relativi edifici e in futuro, implementando il sistema, anche visitare musei grazie alla realtà aumentata e alle riprese 3D.

 

Nei piani dei progettisti trentini questo permetterebbe di mitigare il problema dell’isolamento sociale durante possibili periodi futuri di lockdown consentendo alle persone di interagire tra loro con un sistema di online-chat istantanea tramite i rispettivi avatar, muovendosi in ambienti e luoghi già noti ricostruiti virtualmente. “L’applicativo – fanno sapere dalla Sustainable Economy Association – potrà essere funzionale anche in una fase post-emergenza proponendo un sistema semplificato di online shopping che potrà agevolare i commercianti locali nella vendita digitale dei propri prodotti o servizi a kilometro zero”. Il team di sviluppo coordinato da Bazzanella è composto da Lorenza Di Gioia motion graphic designer, un’esperta di marketing Chiara Bonadiman e uno sviluppatore informatico Eddie Mourad.

 

I progetti provenienti da tutta Europa interessano i settori più disparati: spicca quello della salute (con 898 idee), seguono, continuità aziendale (381), smart working (270), coesione sociale (452), finanza digitale (75) e altre sfide non categorizzabili (83). I tre paesi che hanno presentato il maggior numero di progetti sono Germania, Italia e Spagna. Per selezionare i vincitori, le idee saranno valutate da un’ampia giuria di esperti in base al potenziale di impatto del progetto, scalabilità, innovatività, stato di avanzamento della proposta e pianificazione strategica d’azienda.

 

Le soluzioni vincenti per ogni area, saranno annunciate giovedì 30 aprile. I vincitori potranno ottenere dalla Commissione il budget necessario per completare il progetto più ulteriori premi offerti dagli sponsor e prenderanno parte alla cerimonia di premiazione ovviamente online. In più i progetti premiati saranno inseriti nella piattaforma Covid del Consiglio Europeo per l'innovazione per facilitare le connessioni con infrastrutture pubbliche, private e con nuovi investitori per un maggiore impatto del progetto.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Società
18 aprile - 19:54
Messo sotto la lente regionale del Trentino Alto Adige, il paradigma nazionale italiano mostra tutte le sue crepe. Il processo di costruzione [...]
Politica
18 aprile - 18:34
Il corpo docenti di tre istituti scrive una lettera a Fugatti e Bisesti: “Le materne aperte a luglio? Una soluzione che va a snaturare la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato