Contenuto sponsorizzato

A Trento domani apre Sushi Land, si potrà ordinare dal tavolo con lo smartphone

Un luogo adatto per gli appassionati di sushi e non solo. All'interno un arredamento studiato per ricreare una ambientazione ad hoc

Di gf - 08 novembre 2017 - 12:41

TRENTO. Per gli appassionati di sushi sarà certamente un nuovo posto da provare. Aprirà domani sera a Trento Sushi Land, il nuovissimo ristorante che offrirà la formula all you can eat, che punta non solo sulla qualità del cibo ma anche sulla tecnologia.

 

Il nuovo locale si trova in via Brennero 111, nello spazio riqualificato dall'archietto Pallaoro. Avrà ben 150 posti a disposizione e in servizio ci saranno una quindicina di persone.

“Verrà servito prettamente sushi – ci spiega il manager Christian Rossi – e il nostro impegno è stato anche quello di fare un lavoro importante nell'organizzazione degli spazi e nella scelta dell'arredo per ricreare una ambientazione adatta e confortevole”.

 

Non solo cibo e ambientazione ad hoc ma anche, come già detto, tecnologia. Accanto al servizio al tavolo tradizionale, infatti, i clienti potranno anche utilizzare il proprio smartphone per ordinare.

Su ogni tavolo, infatti, è presente un QR Code. Basterà inquadrarlo con il cellulare e immediatamente si scaricherà il menù sul quale poter fare le proprie scelte. Le ordinazioni andranno immediatamente in cucina.

Al nuovo Sushi Land i pranzi e le cene avranno un prezzo fisso (qui tutte le informazioni). “Si sta già lavorando – ha concluso Rossi – anche per l'apertura di un altro ristorante questa volta a Trento sud”.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 17:45

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.861 tamponi: 222 i test risultati positivi con il rapporto contagi/tamponi che si attesta al 7,6%. Attualmente ci sono 159 classi in isolamento

30 ottobre - 16:08

Sono circa una cinquantina i depuratori sul territorio altoatesino e la Provincia ha scelto 9 impianti per questo monitoraggio tra dimensione, punto geografico e tipo di utenza e il territorio è stato diviso in altrettante sezioni: Bolzano, Termeno, Pontives, Media Venosta, Bressanone, Wipptal, Tobl-Brunico e Wasserfeld. Un progetto con il coordinamento dell'Istituto superiore di sanità

30 ottobre - 16:39

Chi arriva in Germania dal nostro Paese, dovrà sottoporsi a tampone oppure a quarantena. L'Austria potenzierà i controlli, anche con le autorità sanitarie, ai valichi di confine con Italia e Slovenia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato