Contenuto sponsorizzato

Il fieno raccolto d'estate in fiamme, la solidarietà di amici e colleghi salvano le caprette

Nella sera di venerdì 29 settembre un incendio doloso aveva bruciato il raccolto destinato alle capre. L'ingegnere Giovanni Cristellon si era sfogato su facebook ed è nata una storia di solidarietà e altruismo

Pubblicato il - 27 ottobre 2017 - 19:52

ZIANO. Una storia di solidarietà e altruismo in Val di Fiemme. L'ingegnere Giovanni Cristellon, originario di Ziano, nella sera del 29 settembre si era visto andare in fumo il lavoro dell'intera estate, quando in località Aguai tra le 19 e le 21 a causa di incendio doloso le fiamme avevano divorato un asse di fieno da 5 per 4 metri, danneggiando anche la tettoia in legno.

 

I vigili del fuoco volontari della zona erano subito accorsi sul posto, ma nonostante il grande impegno, il fuoco ormai aveva bruciato tutto il fieno destinato alle 23 caprette curate da Cristellon.

 

Una serata difficile sfociata nell'amaro post su facebook: "Il fieno che ho lavorato quest'anno - scriveva - è andato in fumo stasera. Non è autocombustione...non credevo ci fossero persone che ce l'hanno con me...non me n'ero mai accorto".


Fiamme e fumo però non sono passate inosservate in valle, così come il tam-tam sul social network. Subito sono arrivate le prime testimonianze di vicinanza da amici e colleghi. Solidarietà che però non si è fermata solo alle parole perché sono presto arrivati anche i fatti. 

 

Allevatori, vicini di casa e conoscenti si sono subito offerti di aiutare Cristellon nel risollevare la sua attività. Ecco quindi che qualcuno ha messo a disposizione fieno già tagliato e seccato, altri gli hanno lasciato falciare il proprio prato e qualcun'altro ha si è prodigato per ripulire l'area coinvolta e danneggiata dall'incendio.

 

Giovanni Cristellon è quotidiano impegnato nel suo allevamento di capre da circa quattro anni e ha quasi abbandonato la sua precedente occupazione di ingegnere. Oltre a prendersi cura delle capre, l'allevatore partecipa a numerose iniziative nel corso dell'anno e inoltre coltiva il sogno di sviluppare percorsi didattici rivolti a bambini e adulti per sensibilizzare le persone sui benefici che questo animale può portare.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 05:01
Una circolare della Federazione nazionale degli Ordini dei medici spiega che un operatorio sospeso perché non vaccinato non può essere [...]
Cronaca
26 gennaio - 19:21
I dati delle ultime 24 ore dicono che anche oggi ci sono stati più guariti dei nuovi positivi e che tra i contagi la fascia d'età più colpita è [...]
Cronaca
26 gennaio - 20:13
Fra regole in contrasto tra loro e le classi in quarantena che aumentano, i presidi denunciano le difficoltà del mondo della scuola: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato