Contenuto sponsorizzato

Il Mercatino di Levico va a gonfie vele e si prepara al boom del Ponte dell'Immacolata

Dopo il successo del secondo weekend di apertura, la cittadina termale è pronta per accogliere i numerosi visitatori. Gianni Beretta:"Gli sforzi e la cura dei dettagli, ma anche la ricerca di qualità, servizi e promozione portano ottimi risultati"

Pubblicato il - 06 dicembre 2017 - 18:25

LEVICO. La sedicesima edizione del Mercatino di Natale di Levico Terme prosegue a gonfie vele: dopo il successo del secondo weekend di apertura, la cittadina termale è pronta per accogliere i numerosi visitatori del Ponte dell’Immacolata.

 

Grande soddisfazione da parte del Consorzio Levico Terme In Centro presieduto da Gianni Beretta per i primi risultati raggiunti. Gli sforzi profusi durante l’anno nell’organizzazione, nella cura di dettagli, della ricerca di qualità, di servizi e nella promozione dell’evento stanno dando i loro frutti per l’appagamento dei 65 espositori del Mercatino, ma anche degli esercenti dei negozi, dei bar e dei ristoranti della località. 

 

Sono moltissimi i turisti che accorrono da fuori regione per un'ottima quantità di prenotazioni e presenze negli hotel di Levico e nelle aree camper dedicate. Anche i visitatori di giornata sono decisamente numerosi, con i numeri di pullman turistici in crescita costante.

 

Le gestione degli arrivi e delle partenze dei gruppi, così come la casetta Info posta all’ingresso del Parco di viale Rovigo, è supportata da un gruppo di studenti dell’Istituto Turistico Marie Curie di Levico Terme, impegnati in prima linea con un progetto di alternanza scuola – lavoro che stanno perseguendo con ottimi risultati.

 

Un Mercatino apprezzato anche per i molti eventi collaterali previsti per intrattenere il pubblico, ideati per mettere in luci le tradizioni e le produzioni del Trentino (Qui programma completo).

 

Durante la prossima apertura dal 7 al 10 dicembre, nel centro della cittadina presso la piazzetta ex cinema, si svolgerà la nona edizione del Simposio di Scultura EncontrArte: quattro artisti lavoreranno nuove figure del Presepio di Levico Terme. Ognuno creerà dal vivo un nuovo componente, con un tronco di larice per dar luce a statue a grandezza naturale.

 

Le opere si uniranno alle figure scolpite negli scorsi anni che si possono ammirare in Piazza della Chiesa; la bella creazione lignea è il fiore all'occhiello dei tanti esemplari raccolti alla mostra dei presepi, in corso presso la saletta ex cinema nei giorni di apertura del mercatino. Gli entusiasti scultori Andrea Dietre, Roberto Pietro Venturuzzo, Renato Borsato e Silvano Garollo saranno disponibili al dialogo con i visitatori, orgogliosi di fare rivivere un tronco di legno sotto la direzione artistica del coordinatore Massimo Pasini.

 

Nel pomeriggio di mercoledì 7 dicembre, largo ai tradizionali Krampus per uno degli appuntamenti più scenografici del Mercatino. Per il Ponte dell’Immacolata, molte sono le iniziative previste per intrattenere il pubblico all’interno del maestoso Parco Secolare degli Asburgo. Il pomeriggio di sabato 9 dicembre per la rassegna InCanto Sotto la Neve si esibirà il Coro La Tor di Caldonazzo, mentre i figuranti della Corte Asburgica passeggeranno tra i viali alberati a suon di valzer. Gli intrattenimenti proseguiranno fino a sera inoltrata: alle 21.30 lo spettacolo pirotecnico illuminerà il bel Giardino Storico, che per l’occasione resterà aperto fino alle 22.30.

 

Largo ai sapori con tre pomeriggi dedicati alle produzioni trentine, che verranno celebrati con la Festa del Miele prevista per venerdì 8, quella della Patata sabato 9 per proseguire con la sempre attesa Festa della Polenta domenica 10 dicembre.

 

Non mancheranno le simpatiche proposte dedicate ai bambini: creatività a tema natalizio nel Villaggio degli Elfi, emozioni sul Trono di Babbo Natale, giri in pony, in carrozza, oltre alle divertenti passeggiate con lama e alpaca. Tra i nuovi servizi del Mercatino è molto apprezzato il Baby Pit Stop, che offre uno spazio riscaldato per cambiare i pannolini e per allattare in tranquillità.

 

Nei pomeriggi dall’8 al 10 dicembre proseguiranno le visite guidate al Forte Austo Ungarico Colle delle Benne aperto al pubblico per accogliere i visitatori dalle 13.30 alle 16.30. Il Forte è raggiungibile con una passeggiata panoramica o con il nuovo servizio di navetta in partenza dall’ingresso del Parco in Viale Rovigo (prenotazioni all'Apt Valsugana, tel. 0461 727700). 

 

In occasione del centenario del primo Natale di pace dopo la Grande Guerra, l’Artista Bruno Lucchi presenta la suggestiva mostra 'Parole Scavate', allestita proprio nelle sale del Forte astro ungarico con un suggestivo percorso ideato tra immagini e parole, con il filo conduttore della poesia di Ungaretti per far comprendere i temi di guerra, pace e del futuro attraverso l’incrocio di pensiero ed emozione fra passato e presente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 11:59

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha confermato la zona “rosso scuro” per Trentino e Alto Adige ma fa il suo ingresso anche l’Emilia-Romagna. In questi territori l’incidenza, calcolata su due settimane, supera i 500 casi ogni 100.000 abitanti

04 marzo - 13:15

Dalle ore 24 di giovedì 4 marzo fino al 14 marzo, tutta la Lombardia sarà in zona "arancione rinforzato". La giunta ha infatti deciso di eliminare ogni differenza tra le aree, così da preservare quelle province meno interessate dai contagi. Il presidente Attilio Fontana: "Tutte le scuole di ogni ordine e grado, eccetto i primi servizi all'infanzia, dovranno sospendere l'attività in presenza"

04 marzo - 12:55

L’azienda SynapsEES, all’interno di Progetto Manifattura a Rovereto, ha elaborato un innovativo sistema di sanificazione dell’aria per prevenire la diffusione del Covid 19 negli ambienti chiusi e molto frequentati come scuole, teatri, uffici e ospedali. Il fondatore: “L’aria contaminata è uno dei principali veicoli di trasmissione del virus, per prevenire il contagio è molto importante immettere aria sana negli ambienti”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato