Contenuto sponsorizzato

Mercatini di Natale, un week end già da record: ''Un'atmosfera magica, tantissimi pullman e alberghi sold out''

Tanto entusiasmo dopo il primo week end di Mercatini, la prima edizione targata Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi. La direttrice Elda Verones: "Sono già arrivate le prime troupe televisive nazionali e altre hanno già confermato. Teniamo alta la qualità e vogliamo migliorare ancora"

Di Luca Andreazza - 25 novembre 2018 - 21:23

TRENTO. "Un'affluenza già da record", commenta così Elda Verones, direttrice dell'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, il via della venticinquesima edizione dei Mercatini di Natale

 

Vin brulè esaurito, piatti distribuiti senza sosta, l'enogastronomia non tradisce mai, ma "anche le altre casette - aggiunge la direttrice - hanno lavorato molto bene. Abbiamo ricevuto feedback molto positivi dagli espositori per questo primo week-end di Mercatini. Il nostro è quello di mantenere la qualità di questa kermesse e cercare di migliorare ancora".

Si parte dai 600 mila visitatori ogni edizione e l'Azienda per il turismo, per la prima volta alla regia di questa manifestazione di punta per la città, cerca un successo ancora più significativo.

 

"Un'atmosfera bellissima per le vie del centro - prosegue Verones - tantissimi pullman, strutture ricettive sold out e tanto entusiasmo. Sono già arrivate le prime troupe televisive nazionali e tante altre hanno confermato l'intenzione di venire a Trento. La promozione non si ferma e continua a pieno ritmo: difficile partire meglio di così".

Insomma, il Mercatino di Natale è partito in grande stile: cori bandistici, mostre e giri col trenino di Babbo Natale. Trento si conferma “città del Natale” e offre eventi a 360 gradi, attrazioni per famiglie e bambini, arte, storia e cultura.

 

Le luci e gli addobbi allestiti nel centro cittadino accompagnano grandi e piccini in un’atmosfera unica, la musica dei concerti itineranti e il canto dei cori di montagna risuonano tra le vie, mentre il trenino porta i visitatori a scoprire la città. E poi il grande albero illuminato e le innovative luminarie stupiscono i visitatori.

Buono il riscontro anche in piazza Santa Maria Maggiore, la piazza dei bambini, con la piccola fattoria didattica e i pony, dove i piccoli possono imparare l'importanza e la cura degli animali nell'agricoltura, mentre con i laboratori entrano nel fantastico mondo della natura e delle tipicità locali.

 

Nella sua casetta, Babbo Natale accoglie tutti i bambini con la sua slitta e vari oggetti old-style e aiuta ogni bimbo a costruire simpatici fischietti da portare a casa, ma anche a scrivere la letterina da imbucare nella cassetta delle lettere

 

Nella mattinata di domenica 25 novembre è arrivato anche il primo dei treni storici speciali organizzati in occasione del Mercatino di Natale da Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Ferrovie turistiche italiane.

 

Quasi 600 persone provenienti da Lecco, Bergamo e Brescia si sono riversati in città per scoprire i Mercatini e il centro di Trento. I prossimi treni storici sono in programma domenica 2 e sabato 8 dicembre, con partenza da Milano-Brescia. 

 

 

"Molto apprezzati - conclude Verones - anche i concerti itineranti e le iniziative collaterali. Il programma così articolato riesce a incontrare i gusti di tutti e si conferma una formula vincente. La concentrazione però non si abbassa e l'intenzione è quella di tenere questo ritmo fino alla chiusura del Mercatino". 

 

Il Mercatino di Natale è in programma fino al 6 gennaio 2019. Casette aperte in piazza Fiera e piazza Cesare Battisti apre da lunedì a giovedì dalle 10 alle 19.30, quindi venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20. Chiuso il giorno di Natale, mentre il 26 dicembre 2018 e l’1 gennaio 2019 apre dalle 12 alle 20.

 

Concerti itineranti con inizio da piazza Fiera fino a piazza Cesare Battisti

Venerdì 30 novembre, ore 16: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Sabato 1 dicembre, ore 15.30: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Giovedì 6 dicembre, ore 16: Music Art Guitar Duo 

Sabato 8 dicembre, ore 15.30: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Venerdì 14 dicembre, ore 16: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Venerdì 14 dicembre, ore 17: Orchestra Avanti e Ndre

Giovedì 20 dicembre, ore 17: Music Art Guitar Duo

Venerdì 21 dicembre, ore 16: Fanfara Alpina di Cembra 

Sabato 22 dicembre, ore 15.30: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Mercoledì 26 dicembre, ore 16.30: Sfilata dei bovari svizzeri del Trentino Alto Adige

Venerdì 28 dicembre, ore 17: El Bandin de Tiezer

 

Concerti itineranti con inizio da piazza Cesare Battisti fino a piazza Fiera

Venerdì 30 novembre, ore 17: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Sabato 1 dicembre, ore 14.30: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Giovedì 6 dicembre, ore 17: Music Art Guitar Duo 

Sabato 8 dicembre, ore 14.30: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Venerdì 14 dicembre, ore 16: Orchestra Avanti e Ndre

Venerdì 14 dicembre, ore 17: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Giovedì 20 dicembre, ore 16: Music Art Guitar Duo

Venerdì 21 dicembre, ore 17: Fanfara Alpina di Cembra 

Sabato 22 dicembre, ore 14.30: Alphornbläser solist Pietro Germano Corno delle Alpi

Mercoledì 26 dicembre, ore 17.30: Sfilata dei bovari svizzeri del Trentino Alto Adige

Venerdì 28 dicembre, ore 16: El Bandin de Tiezer

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 20:41

L'intervento della Pat si articola in due fasi. Critiche anche Uil e Nursing up: "Ci chiediamo dove siano finiti i finanziamenti economici aggiuntivi che la Provincia ha ricevuto in marzo e maggio dal governo di Roma per sanità e contrattazione, per non parlare poi dei 20 milioni già stanziati nelle finanziarie provinciali per il nuovo contratto del pubblico impiego 2019/2021 e poi soppressi"

25 maggio - 19:16

Ci sono 5.400 casi e 462 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 675 (315 letti da Apss e 360 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone a 0,15%

25 maggio - 18:12
I tamponi analizzati sono stati 675 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,15%, il dato più basso da inizio epidemia. Un positivo nelle ultime 24 ore. Il Trentino si porta complessivamente a 5.400 casi e 462 decessi da inizio emergenza coronavirus
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato