Contenuto sponsorizzato

In migliaia a Trento Fiere per la seconda giornata d’apertura della nona edizione di Mondo Donna

Fin dalle prime ore della mattinata lunghe code alla cassa per entrare tra gli stand che ospitano un’ottantina di espositori. Domenica 15 ultima giornata della rassegna ideata da Giorgio Lever

Pubblicato il - 14 ottobre 2017 - 19:11

TRENTO. Il padiglione di Trento Fiere è stato preso d’assalto per tutta la giornata di oggi per la nona edizione di Mondo Donna, rassegna espositiva dedicata alla creatività ideata da Giorgio Lever e organizzata dalla Progema di Cesare Bazzanella.

Fin dalle prime ore della mattinata lunghe code alla cassa per entrare tra gli stand che ospitano fino a domenica sera un’ottantina di espositori con una folta rappresentanza regionale e nazionale alla quale si sono aggiunte anche aziende di Francia, Spagna e Germania che proporranno fino a domani sera le ultime novità nella manualità creativa.

 

La nona edizione di Mondo Donna si concluderà domani, domenica 15 ottobre, con la terza ed ultima giornata, con orario d’apertura al pubblico dalle 9.30 alle 18.30. Per i visitatori saranno a disposizione un ampio parcheggio mentre non mancheranno bar e ristorante all’interno della Fiera.

Il costo del biglietto d’ingresso è rimasto invariato a 5 euro e darà diritto anche ad uno sconto di due euro sul biglietto d’ingresso al Muse. A Mondo Donna è riservata l’entrata gratuita fino ai 14 anni non compiuti ed alle persone diversamente abili con il loro accompagnatore. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato