Contenuto sponsorizzato

Il Trento Film Festival ha il suo sceriffo, il tempo si ferma per Francesco Moser e il suo docu-film

I riflettori si accendono sulla proiezione del documentario "Moser, scacco al tempo" di Nello Correale: appuntamento alle 21 al Supercinema Vittoria. Ritorna anche l'Industry day al Teatro sociale (Qui programma tra filmeventimostre e app)

Di Luca Andreazza - 01 maggio 2018 - 17:36

TRENTO. Il Trento Film Festival ha il suo sceriffo. E' Francesco Moser l'ospite d'eccezione di mercoledì 2 maggio per la settima giornata festivaliera. I riflettori si accendono sulla proiezione del documentario "Moser, scacco al tempo" di Nello Correale: appuntamento alle 21 al Supercinema Vittoria (Qui programma completo tra filmeventi e mostre).  

 

Dall’esordio nel professionismo alle tre vittorie consecutive alla Parigi-Roubaix fino al ritiro in Trentino il documentario racconta le vittorie epiche del ciclista tra i più amati in Italia con la partecipazione dei rivali di un tempo: Beppe Saronni, Eddy Merckx e Bernard Hinault.

 

La pellicola è uno spaccato dell'uomo e dello sportivo, della famiglia e della comunità di Palù di Giovo, il paese di Moser in provincia di Trento. Francesco Moser si scopre campione tardi, a diciott’anni. Comincia così la storia del terzo ciclista più forte del mondo, alle spalle del “Cannibale” Eddy Merckx e di Rik Van Looy.

 

Il ciclista attraversa gli anni '70 e '80 da eroe assoluto confrontandosi contro fuoriclasse come Gimondi, Hinault e Saronni, la rivalità con quest'ultimo avrà il sapore epico di quella tra Binda e Girardengo o Coppi e Bartali (Qui articolo).

 

 

La programmazione dei film è però davvero ricca e per farsi un'idea, ecco alle 12, il quotidiano appuntamento Cosa vedo oggi? al Teatro Sociale: Sergio Fant insieme a alcuni registi ospiti presentano le proiezioni del giorno e per restare sempre aggiornati basta scaricare la App (Qui info). 

 

Nella settima giornata torna anche l’Industry day, la terza edizione degli incontri dedicati all’industria del cinema promossi da Trentino Film Commission per discutere di cinema di montagna, distribuzione e marketing, promozione di progetti audiovisivi, ma anche di videogiochi in ambito europeo.

 

La giornata di studi parte dalle 9.30 alla sala Anna Proclemer del Teatro sociale in via Oss Mazzurata a Trento. Tra gli ospiti sul tema “distribuzione e futuro del cinema di alpinismo e montagna in Italia” Guido Casali (Sky Arte), Giulia Esposito (Lab80), Laurence Hopper (HorizonSports.TV), Angelo Schena e Michele Ambrosi (Cineteca del Cai) e Fabio Mancini (Doc 3). 

 

Per iscriversi ai meeting individuali inviare una email a filmcommission@provincia.tn.it, basta indicare: titolo - 300 battute di presentazione del progetto - contatto produttore o filmaker e nome del distributore che si desidera incontrare.

 

Tantissimi ancora gli incontri e gli eventi. Si inizia presto, alle 8.10, nel Parco dei mestieri per il Barefoot morning, la passeggiata a piedi nudi in compagnia di Andrea Bianchi, il fondatore della scuola di camminata scalza in natura “Il silenzio dei passi”.

 

Mentre alle 18 il Nuovo spazio alpino SAT ospita la presentazione La via delle bocchette e le ferrate del Brenta, la guida al gruppo dolomitico del Brenta e al suo universo roccioso verticale, percorso da sentieri attrezzati e ferrate come la Via delle Bocchette.

 

Sempre alle 18, ma a Palazzo Roccabruna, si tiene Grande guerra: paesaggi e pensieri, la presentazione di altri due libri: “Dal Garda alla Marmolada” di Fabio Pasini ed “Echi nel silenzio” di Andrea Contrini.

 

Alle 18.30 si sale in montagna, nello spazio archeologico di Palazzo Lodron, l’incontro con Stefano Ardito: l’autore di “Incontri ad alta quota” il suo libro, fatto di trentacinque interviste che ripercorrono un secolo di arrampicata e avventura. Tra gli altri interviene Pierluigi Bini.

 

Alle 19 al Muse Café si tiene Valanghe. L’incontro si propone di esaminare questi fenomeni tanto violenti quanto imprevedibili per capire le loro cause, i segnali premonitori e come sia possibile difendersi quando si è in montagna.

 

Alle 20 il Palazzo Roccabruna ospita il Laboratorio degustazione, un momento per assaggiare vini di montagna e formaggio di alpeggio del Trentino e della Valle d’Aosta.

 

Alle 21 Impact Hub organizza la serata "Destinazione…Giappone" Speck&tech 22 “Insert coin”. I videogames, al pari dei manga, sono oggi più che mai in voga nel Paese del Sol Levante: sempre più tecnologici e moderni, sono uno dei fiori all’occhiello della cultura nipponica. Grazie alla community Speck&tech e ai suoi ospiti, il pubblico si tuffa nel mondo del gaming incontrandolo da più prospettive.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 19:05

Nel pomeriggio si è riunita la sala operativa della Protezione civile. In arrivo sono previste abbondanti precipitazioni che rischiano di appesantire i manti nevosi, già a rischio scivolamento a quote medio-alte, e di portare i corsi d'acqua al di sopra della soglia d'attenzione. La situazione dovrebbe cambiare nella serata di domani

18 novembre - 20:43

Anche nel resto dell’Alto Adige la situazione resta critica: nelle prossime ore si attendono nuove precipitazioni con neve fino a 500 metri. Il Centro operativo provinciale: "Pericolo idro-geologico, manteniamo lo stato di pre-allarme". ALTRE FOTO ALL'INTERNO

18 novembre - 19:55

Terminate le ricerche della cagnolona che sabato era precipitata da cima Mandriolo. In migliaia hanno scritto ai padroni per sostenerli e per esprimere loro vicinanza e solidarietà ma oggi le operazioni si sono concluse. ''Questo post anche per testimoniare quante meravigliose persone ci abbiano aiutato e supportato, solo per il desiderio di farlo e per esserci vicini''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato