Contenuto sponsorizzato

Le prestazioni delle ruote all season sono simili a quelle delle gomme da neve ed estive. Compariamole fra loro

Quanta importanza ha uno pneumatico sulle prestazioni e sulla sicurezza di un’autovettura? L’impatto del corretto pneumatico montato su un’automobile incide sia sulla tenuta della strada, quindi sulla sicurezza, sia sulle prestazioni che si vogliono ottenere. In commercio ci sono diversi pneumatici ecco quali scegliere

Pubblicato il - 29 ottobre 2018 - 19:06

TRENTO. La scelta degli pneumatici da montare su un’autovettura ricade inevitabilmente su tre modelli distinti: gomme all season, gomme invernali e gomme estive. La discriminante per effettuare questa scelta non è unica. Vi sono, infatti, diversi fattori che determinano la decisione. Le differenze che caratterizzano i tre pneumatici sono: il disegno del battistrada, la chimica e la tecnologia di sviluppo. Inoltre, scegliere uno pneumatico piuttosto che un altro è una decisione che viene necessariamente influenzata da fattori quali il tipo di autovettura, la stima dei chilometri che abitualmente si percorrono ogni anno e la tipologia delle strade che si affrontano.

 

Avere un doppio treno di gomme da montare sulla propria auto è una scelta dettata dalla voglia di avere gomme sempre preformanti in qualunque periodo dell’anno e soprattutto per essere in regola con le normative vigenti. Tuttavia, molti scelgono di montare i pneumatici all season per diverse ragioni. Ci può essere la pigrizia del proprietario dell’auto che, una volta montate le gomme giuste, non ha voglia di pensare al cambio stagionale. Ma montare sulla propria autovettura questo tipo di pneumatici significa anche, assicurare al proprio portafoglio un risparmio non indifferente. Con una spesa congrua, infatti, sarà possibile avere gomme performanti, senza costi aggiuntivi e senza, in inverno, dover ricorrere alle catene, necessarie nel caso in cui si decida di montare sempre le gomme estive.

 

Vediamo nel dettaglio come si comportano su strada le gomme all season, come la loro composizione incide sulle prestazioni e quali sono le differenze con gli altri tipi di pneumatici. Gli pneumatici all season che, a livello di prestazioni su strada costituiscono una scelta intermedia tra gli altri due tipi di pneumatici, sono caratterizzati da una mescola particolare e da un battistrada diverso. Questi sono utilizzabili in qualsiasi periodo dell’anno e a qualsiasi temperatura.

 

La differenza principale delle gomme all season rispetto alle altre riguarda soprattutto quelle estive. A differenza di queste infatti, hanno un battistrada più profondo, un disegno diverso e una mescola diversa. La mescola delle gomme all season, infatti, contiene più silice rispetto a quelle estive e il contenuto di silice è determinante in quanto mantiene la mescola morbida anche nel caso di temperature inferiori ai 7°C. Queste differenze hanno una certa rilevanza perché questo tipo di pneumatici permette all’auto di non avere alcun problema in estate in quanto ben sopporta le alte temperature. In inverno, invece, proprio il disegno del battistrada permette di mantenere una buona tenuta, anche sull’asfalto bagnato, permettendo un’espulsione dell’acqua immediata grazie ai canali più marcati. Inoltre, tutte le case produttrici di pneumatici all season cercano di inserire un numero di lamelle che non sia troppo elevato per evitare che si verifichi un eccessivo attrito che le causerebbe un veloce deterioramento durate i mesi estivi.

 

Possiamo, dunque, definire gli pneumatici alla season un prodotto ibrido che ben si colloca tra gli altri due proposti sul mercato automobilistico. Tuttavia, è importante specificare che le gomme all season sono indicate principalmente in zone climatiche caratterizzate da temperature miti in cui inverni non troppo rigidi si alternano ad estati non troppo roventi. Se decidete di utilizzare le gomme all season in zone nevose, dovete assicurarvi che sulla gomma vi sia riportata una specifica dicitura che attesta la loro predisposizione a viaggiare su terreni fangosi o nevosi.

 

La dicitura da cercare è M+S, vale a dire Mud and Snow (fango e neve). Se i vostri pneumatici all season riportano questo simbolo, sarete sicuri anche da un punto di vista normativo e potrete liberamente circolare sulle strade statali, sulle provinciali e in autostrada. Da un punto di vista economico, inoltre, le gomme all season garantiscono un risparmio perché costano meno rispetto alle altre, in quanto a livello di prestazioni devono necessariamente raggiungere qualche compromesso rispetto alle gomme invernali o estive.

 

Le gomme all season sono invece sconsigliate per chi percorre davvero molti chilometri in un anno. In questo caso il cambio degli pneumatici risulterebbe più frequente ed è quindi più indicato scegliere di disporre di due treni di gomme. Inoltre, sulle lunghe percorrenze, le gomme alla season hanno un livello di prestazione di gran lunga inferiore rispetto alle altre. Tuttavia, una volta verificate le vostre necessità, fatevi comunque consigliare dal vostro gommista di fiducia.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 11:50

Al ballottaggio ci sono l'ex sindaco e l'imprenditore Zanin. Decisivo diventa quel 13% che è stato preso dal candidato dell'Svp che, per ovvi motivi, non può imparentarsi con ultra nazionalisti e figure vicine all'ultra destra. Intanto i nostalgici di Casapound salutano il consiglio: '' Siamo i fantasmi di una guerra che non abbiamo fatto, ma siamo i guerrieri di una pace durata troppo a lungo. Ancora qui ci ritroverete tra mille anni e mille anni ancora''

23 settembre - 19:32

Eletto per la prima volta nel 1995, è stato anche presidente del Consiglio comunale. Alle ultime elezioni comunali ha ricevuto 308 preferenze non sufficienti ad essere eletto. "Ora mi dedicherò alle mie passioni che vanno dalla scrittura, la poesia alla fotografia"

24 settembre - 11:32
Ci sono 1.704 persone in isolamento domiciliare e 55 di queste di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Il territorio altoatesino sale a 3.386 casi e resta a 292 decessi da inizio epidemia coronavirus. I dati diffusi oggi
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato