Contenuto sponsorizzato

Dalle colonnine elettriche a percorsi di nuovi di zecca, la Paganella è già pronta per lanciare la stagione del bike

La stagione invernale è in pieno fermento, ma sull'altipiano della Paganella già si mette a punto quella della mountain bike. Tanti gli appuntamenti tra novità, trail days e il Bike music festival

Pubblicato il - 12 marzo 2019 - 21:18

ANDALO. La stagione invernale è in pieno fermento, ma sull'altipiano della Paganella già si mette a punto quella della mountain bike. Considerata dai biker tra le destinazioni migliori in Italia e in Europa per chi cerca divertimento in sella alla due ruote, la bike area di Dolomiti Paganella (Andalo, Fai e Molveno) non finisce mai di stupire. Tante le novità in cartellone.

 

Ai suoi 80 chilometri di trail (serviti da ben 8 impianti di risalita) si aggiungono, infatti, il nuovo flow trail “Zanna Bianca”, raggiungibile dalla cabinovia Laghet-Prati di Gaggia, il Trail Center di Andalo (cuore pulsante di tutte le attività della bike area) nuove colonnine di ricarica per le e-mtb e l'istituzione della figura dei “Bike Patrol”, veri e propri tutor a disposizione dei rider.

 

La stagione mtb più lunga di tutte le Alpi. Arrivare prima di tutti è una delle mission del comprensorio Paganella, che anche quest'anno inaugura la stagione già il weekend del 20 aprile con l'apertura della cabinovia Molveno-Pradel e della seggiovia Pradel – La Montanara, in funzione tutti i giorni fino al 4 maggio. Il 25 aprile è la volta dell'area di Fai della Paganella con la seggiovia Santel e Meritz che serve i flow-trail Apocalypse Now, Arancia Meccanica, Easy Rider, Peter Pan e Malghette.

 

Il 25 e 26 maggio apre infine la cabinovia Andalo – Doss Pelà che serve i trail Willy Wonka, Hustle&Flow, Ribs Trail, Carton’s Trail e Secret Trail. Per tutto maggio gli impianti funzioneranno solo il weekend, mentre da giugno saranno aperti tutti i giorni della settimana.

 

L'offerta dei flow trail nella Bike Area di Dolomiti Paganella si amplia con l'apertura del nuovissimo trail “Zanna Bianca”, che verrà inaugurato in occasione dei Trail Days dal 30 maggio. Un flow trail di difficoltà intermedia che sfrutterà un impianto mai aperto alle bici nell'area di Andalo, il Laghet - Prati di Gaggia. Lungo 3 chilometri e con un dislivello di 300 metri, Zanna Bianca sarà il nuovo “engaging trail” che renderà felici tutti i biker che amano guidare la bici su sponde, strutture north shore e salti, affiancandosi così agli altri flow trail diventati un must della Paganella: Willy Wonka, Hustle&Flow, Blade Runner eter Pan e molti altri.

 

Un nuovo Trail Center a Andalo. Un'altra grande novità che arricchisce un'offerta già vastissima è il nuovo “Trail Center”, il centro bike ufficiale di Dolomiti Paganella Bike che sarà localizzato all'interno del Life Park di Andalo. Una grande struttura che incorpora uno shopping center di oltre 300 metri quadri con area noleggio. Nella zona esterna si trova una pump track e diverse aree con attrezzature diverse che useranno i bambini e i principianti, sotto l’attenta supervisione delle guide mtb, nell'apprendimento delle skill iniziali. Il trail center sarà anche il centro di partenza dei tour guidati in tutta la bike area e un punto di ritrovo per i biker.

 

Nuove colonnine di ricarica per e-mtb. Si allarga anche l'offerta per i numerosi rider che scelgono la mountain bike elettrica per percorrere i trail in Paganella con l'installazione delle nuove postazioni di ricarica per batterie elettriche (Bosh, Yamaha e Shimano) che portano a ben 13 il numero di colonnine disponibili all'esterno dei rifugi e delle malghe di tutta la bike area.

 

Security first. La sicurezza e la cultura della Mtb sono sempre stati un argomenti sensibili in Paganella. Dall’inizio la Biek area ha lavoratop per avere una segnaletica chiara e indicazioni lungo i trail sull'uso del casco e l'utilizzo consapevole dei sentieri, compresa la convivenza con chi cammina. Per la prima volta in Italia si introduce la figura del “Bike Patrol”, cioè dei tutor-facilitatori che avranno il compito di far rispettare le regole, prestare soccorso ai biker che necessitano aiuto, ma anche dare suggerimenti sugli itinerari e collegamenti. Saranno tre i Patrol e saranno riconoscibili dell'abbigliamento, ovviamente in sella ad una bici nelle diverse Bike Park Zone.

 

Trail Days. Quest'anno l'apertura di tutti i trail dell’area coinciderà con i “Trail Days”, l'evento internazionale organizzato da Specialized Germany. Dopo quattro anni di successi a Laces e Kranjska Gora (oltre 3 mila biker all’ultima edizione), il Lago di Molveno sarà la nuova destinazione della “Woodstock della mountain bike” che avrà luogo dal 30 maggio al 2 giugno 2019. Il concept è collaudato: buone vibrazioni, test bike, visite guidate, ottima musica, ottimo cibo e tanta festa.

 

Un vero e proprio “Bike Music festival” allestito nell'area del lago di Molveno. Un momento di confronto e svago per tutti i biker, dai rookie ai pro (Qui info e registrazione). Per partecipare al festival è necessaria la registrazione sul sito web.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 06:01

La malattia di Lyme è la più diffusa. Secondo i dati dell'Apss nel 2017 i casi notificati sono stati 29. Rizzoli: "Le temperature più miti hanno fatto prolungare il periodo di attività durante il quale la zecca cerca un ospite di cui cibarsi"

22 maggio - 09:07

Ieri mattina alcuni automobilisti si sono accorti dell'auto cappottata. All'interno c'era il corpo senza vita di Sergio Dagnoli, 38 anni. Cameriere in un hotel di Riva del Garda 

21 maggio - 19:03

Mentre il profilo, subito dopo che l'articolo de ilDolomiti è stato pubblicato, è stato rimosso (e la Pat spiega che sono in corso verifiche) emergono altri screenshot sull'attività ''social'' del braccio destro dell'assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro. Dopo le frasi sessiste e razziste ecco quella contro le parti sociali (con le quali il capo di gabinetto dovrebbe trattare)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato