Contenuto sponsorizzato

I cittadini si lamentano dei rumori del crossodromo, il sindaco: ''Disponibili a valutare ulteriori barriere''

E' tra le novità del 2018 della Valle di Non, l'inizio dell'attività del crossodromo, entrato in funzione nella scorsa primavera, quando dopo dodici anni di attesa è stato trovato un gestore dell'impianto. Sono tanti però i cittadini che lamenterebbero rumori e inquinamento acustico molto forte nella vallata

Di Luca Andreazza - 15 aprile 2019 - 22:30

PREDAIA. "Non abbiamo ricevuto segnalazioni e quindi risulta difficile entrare nel merito. Le porte dell'amministrazione comunale sono sempre aperte e siamo pronti a valutare e analizzare eventuali soluzioni per il bene della comunità", queste le parole di Paolo Forno, sindaco di Predaia, sul crossodromo di Coredo.

 

E' tra le novità del 2018 della Valle di Non, l'inizio dell'attività del crossodromo, entrato in funzione nella scorsa primavera, quando dopo dodici anni di attesa è stato trovato un gestore dell'impianto. Sono tanti però i cittadini che lamenterebbero rumori e inquinamento acustico molto forte nella vallata. "Molta gente - conferma il priore di Sanzeno - si lamenta del rombo delle moto durante le funzioni e le processioni".

 

Un aspetto, quello dell'inquinamento acustico, che aveva tenuto banco anche nelle fasi di realizzazione dell’impianto, quando erano state raccolte un centinaio di firme e si era tenuta un'audizione dei contrari in consiglio provinciale. La sperimentazione della rumorosità portata avanti dalla Comunità di valle aveva dato esito negativo, ma sono state posizionate delle barriere anti-rumore verso Coredo e Sanzeno. 

 

"Il regolamento viene pienamente rispettato - conclude Forno - se però ci sono eventuali problematiche, siamo i primi a volerle di risolvere, anche a valutare ulteriori barriere. Ascolto tutti, ma per risolvere le criticità è necessario portarle a conoscenza dell'amministrazione comunale, altrimenti diventa difficile intervenire senza conoscere quali sono i problemi reali".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 13:32

Oggi è il 25 aprile e Salvini si è dimostrato ancora una volta ambiguo rispetto a questa ricorrenza dando, in questo modo un segnale al suo popolo e alla sua classe dirigente che continua a ritenerlo infallibile nonostante le continue retromarce (dal numero di immigrati clandestini all'aumento delle accise). Addirittura consigliere provinciali si fanno le foto con a fianco la sua immagine come fosse una guida spirituale

25 aprile - 16:38

Non va più bene nemmeno che le oche facciano i loro bisogni nel loro habitat naturale, su dei prati in riva al lago: Oss Emer ha già emesso un'ordinanza per farle rimuovere e portare in una fattoria vicina. Wwf, Lipu, Pan - Eppaa e Legambiente: ''Pronte a ricorrere in sede giuridica. Quelle oche selvatiche sono nate in natura e si recano su quei prati essenzialmente in inverno quindi non creano problemi al turismo'' 

25 aprile - 16:14

Un'auto nell'affrontare una curva prima dell'abitato di Nogarè ha stretto troppo la traiettoria per uscire di strada

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato